Brolo il Paese dei Gatti e la sua Leggenda

Il piccolo paesino si chiama Brolo, è in realtà una frazione del comune di Nonio, in Piemonte, ed è definito il paese dei gatti, non proprio però per il fatto che vi siano gatti ad abitarlo, come invece succede nella frazione di Prepotto, Ciubiz, in provincia di Udine, dove gli abitanti sono 5 e i gatti 26, ma per una leggenda che narra come i paesani si siano definiti “i gatti che han scacciato i topi”.

Paese dei gatti

La leggenda ha inizio nel 1756 e precisamente il 10 di ottobre, quando il consiglio della comunità si riunì per chiedere la separazione ecclesiastica dalla parrocchia di San Biagio di Nonio.

Un grande passo per una piccola frazione, che nonostante si impegnò di  provvedere autonomamente ad arredare la chiesa di Sant’Antonio Abate, venne schernita dalla comunità di Nonio con il detto “Quand al vien parrocchia Brol / al ratt metarà su al friol”, che significa “Quando Brolo avrà una parrocchia, il topo si metterà il mantello”.

Brolo- Paese dei gatti

I paesani di Brolo non presero bene la cosa e continuarono la loro battaglia per l’indipendenza da Nonio e il 27 aprile 1767 ottennero la firma sul decreto che permise l’erezione della Parrocchia di Sant’Antonio Abate.

Il giorno dopo accadde quello che fece di Brolo la città dei gatti, un piccolo topo morto con indosso un mantello venne appeso sulla porta di casa delle autorità di Nonio, i gatti avevano finalmente scacciato i topi… col mantello!

Paese dei gatti

La leggenda parla anche del fatto che la piccola frazione ingaggiò veramente diversi gatti per scacciare i topi dal paese, ma comunque la si voglia vedere da allora Brolo è diventato il paese dei gatti, ad un’altitudine di 420 metri, sulla sponda del lago Orta, incorniciato dal monte Cregno.

Nel 2006 fu eretto un monumento vicino alla strada provinciale e le case della frazione sono decorate con immagini di gatti ovunque.

Paese dei gatti

 

E’ anche stato pubblicato un libro dedicato a “Brolo, il paese dei gatti“, e per l’evento il paese è stato ancor più decorato con piastrelle raffiguranti gatti!
Paese dei gatti
Ovviamente il paese è anche popolato di gatti ne spuntano da ogni dove, sulle finestre, nella piazza, passeggiano lenti e sonnacchiosi, sui davanzali si godono i raggi del sole e pigramente osservano il mondo.
BroloPaeseGatti10

 

BroloPaeseGatti8
Paese dei gatti
Se volete visitare questo caratteristico paese potete seguire le indicazioni che trovate sul sito www.brolodinonio.it ne vale davvero la pena!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 25/10/2016
Categoria/e: Ambiente, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail

SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2018 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655