Pillole ai colombi

A Firenze non si usa il detto “moltiplicarsi come conigli” ma “moltiplicarsi come colombi“, già perchè a quanto pare ce ne sono tantissimi, anzi decisamente troppi. La LIPU nel suo ultimo censimento ne conta circa 3 mila coppie solo a Firenze ma sale vertiginosamente fino a 8 mila se si contano anche tortore e colombacci.

E così il comune deve correre letteralmente ai ripari, e ha stanziato 30 mila euro per finanziare un progetto che andrà a somministrare la pillola anticoncezionale ai piccioni, per l’esattezza la nicabarzina che verrà mischiata al mangime sparso per la città ed inibirà la riproduzione dei piccioni.

Oltre alla pillola, nel piano di contenimento di questo animale, è prevista anche la soppressione mirata, i piccioni vengono attirati in alcune gabbie dove vengono poi selezionati e soppressi.

Ora mi chiedo…. ma vi pare giusto? La pillola non avrà effetti sul maschio della specie? Non si rischia di avere animali malati? E poi la soppressione “mirata” cosa significa?

La sovrapopolazione di questi volatili sembra sia dovuta alla trasgressione di alcuni abitanti che, trasgredendo alle regole della polizia urbana, avrebbero alimentato i colombi favorendone la permanenza e la loro proliferazione.

Altre misure previste per far fronte all’invasione dei volatili sono l’installazione di dissuasori ottici e acustici, l’introduzione di predatori naturali come gufi e allocchi e l’utilizzo dei cavi elettrici davanti ai monumenti…

Voi cosa ne pensate?

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUI e poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!

 

 

 

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 01/10/2012
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655