Ci voleva uno studio francese basato sulla sperimentazione animale ad annunciare la pericolosità degli Ogm e dei pesticidi. Una doppia tragedia: per gli animali coinvolti nella ricerca e per la natura continuamente violentata dall’uomo. Si potevano evitare entrambe le situazioni semplicemente e banalmente rispettando la natura.

La ricerca ha evidenziato un grave livello di tossicità del mais transgenico e del Roundup (un erbicida molto utilizzato e prodotto dalla Monsanto).

Queste le dichiarazioni di Gilles-Eric Seralini, ricercatore di biologia fondamentale e applicata all’Universita’ di Caen, nel nord della Francia: “Le conclusioni del nostro studio rilevano un effetto tossico del mais transgenico e del Roundup sull’animale e ci portano a pensare che siano tossiche anche per l’uomo. Diversi test che abbiamo effettuato su cellule umane vanno nella stessa direzione’‘. E  ancora aggiunge: ‘‘Il nostro studio realizzato per due anni su 200 ratti stabilisce che anche a piccole dosi, l’assorbimento a lungo termine di questo mais, cosi’ come del Roundup, agisce come un veleno potente e molto spesso mortale, i cui effetti colpiscono prioritariamente i reni, il fegato e le ghiandole mammarie”.

Acquistiamo prodotti naturali e biologici: a rischio c’è la nostra salute!

 

Fonte: Ansa.it