La deputata del Pdl Michela Brambilla e il presidente del Senato, Renato Schifani, a Roma durante la cerimonia di consegna degli ultimi tre beagle (Ansa)

 

Ore 15:52. Green Hill è vuoto.


Oggi il 20 settembre 2012 il lager di Montichiari ha terminato di mietere vittime, oggi si sono concluse le pratiche di adozioni dei cani.

Tre di loro, una mamma e due cuccioli sono partiti per raggiungere Roma con un’ambulanza dell’ENPA, gli animalisti dicono che questi cani “rappresentano tutti gli animali usati per la sperimentazione animale e hanno idealmente consegnato il nuovo appello della Federazione Italiana Diritti Animali e Ambiente ai Gruppi parlamentari del Senato affinché votino Sì all’articolo 14 della Legge Comunitaria 2011 che, fra l’altro, impedirà definitivamente l’allevamento di questi animali per gli esperimenti

Ad attenderli  c’era anche  il presidente del Senato Renato Schifani, che ha voluto partecipare alla cerimonia di consegna.

La legge che attende l’approvazione del Senato è stata fortemente voluta dalla senatrice Silvana Amati, Pd e dalla onorevole Michela Vittoria Brambilla, Pdl.



Anche la LAV commenta con la voce del presidente Gianluca Felicetti: Da oltre sette mesi il provvedimento è fermo in Commissione politiche europee del Senato, nonostante l’approvazione della Camera e il parere favorevole dei ministri della Salute e delle Politiche Comunitarie, e ormai restano solo poche settimane di tempo per adempiere a questo passaggio. La politica e le istituzioni dimostrino, in questo ambito, di essere in sintonia con la stragrande maggioranza dell’opinione pubblica, come testimonia la presenza oggi del Presidente Schifani il quale, ricevendo le prime 100mila firme di una nostra petizione il 9 maggio scorso, definì la vivisezione un gesto intollerabile”.