Ecco come si sta muovendo la LAV contro la caccia, si scende in piazza in un corteo per dire ‘Basta caccia!’ in una delle zone più tristemente note per le stragi di animali, la Maremma.

Il 16 settembre, nel giorno dell’apertura delle unilaterali ostilità contro la fauna selvatica, la LAV attraverserà le campagne grossetane per far sentire la propria voce in difesa delle vittime innocenti dei cacciatori. L’appuntamento è a Grosseto, presso il parcheggio di fronte all’Ospedale Misericordia, alle ore 7  del 16 settembre. Da qui si partirà per una località nelle vicinanze dove si svolgerà il corteo.
La LAV ha inoltre realizzato una serie di magliette con la scritta ‘Basta caccia!’ sulle quali i cittadini hanno potuto lasciare l’impronta a tempera delle proprie mani per un simbolico stop alla strage. Queste stesse magliette saranno indossate durante il corteo.
A tutti i partecipanti è richiesto di portare indumenti colorati (possibilmente arancione, colore della LAV) e uno strumento per fare rumore (fischietto, tamburo, nacchere ecc.), naturalmente ecologico, evitando apparecchi elettrici o che emettano gas.
Arrivare è semplice: da Roma, da Firenze-Siena e da Livorno si prende l’uscita Grosseto Centro – Roselle e si prosegue per due chilometri in direzione Grosseto fino all’Ospedale (sulla sinistra) e al parcheggio (sulla destra). Bandiere LAV indicheranno il luogo del ritrovo.

Per info: 328 5639980 – 333 8193351 – 320 7091258.

[Fonte LAV.it]

 

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici? Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Potete memorizzare il nostro sito per averlo sempre a portata di mano e non perdervi mai una novità cliccando QUI e poi su aggiungi ai preferiti del vostro browser

Se avete trovato l’articolo interessante e in qualche modo utile cliccate su “mi piace” per diventare Fan e e condividete con gli amici attraverso il vostro social preferito (trovate le icone in fondo alla pagina)!