In autunno arriva il momento preparare il giardino all’inverno, mettere a dimora i bulbi e riordinare il terrazzo, ma arriva anche la voglia di stare in casa, ed è proprio questo il periodo migliore per riutilizzare i vecchi cestini in vimini e prepararli per una nuova vita.

Tutti abbiamo una o più ceste che non sappiamo come adoperare, ecco perchè ho deciso di suggerirvi delle idee originali e deliziosamente chic per riutilizzare questi vecchi oggetti.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 11

Prima di tutto i cestini vanno puliti, molto spesso li possiamo ritrovare in solaio, coperti di polvere e ragnatele, o in giardino usati per raccogliere le verdure, quindi sporchi di terra, ma niente paura, basterà lavare bene il cesto aiutandosi con una spazzola da bucato morbida e in grado di arrivare in tutti i punti, magari anche con l’aiuto di un vecchio spazzolino da denti per i cestini più piccoli.

I cestini vanno lavati usando una soluzione di acqua tiepida o fredda (non calda) in cui si è sciolto del sapone neutro, meglio se di Marsiglia.

Puliteli bene anche in mezzo agli intrecci, eliminando ogni traccia di sporco poi risciacquateli con una doccetta o con l’aiuto di una spugna.

Ora il cesto va lasciato asciugare alla perfezione, all’ombra in un posto ventilato, facendo attenzione che non assuma posizioni strane come schiacciature o incurvamenti, perchè il vimini bagnato tende ad essere malleabile, ma una volta asciutto sarà difficile farlo ritornare alla sua forma originale.

Ora che il cesto è pulito possiamo renderlo più bello passandogli sopra una mano di impregnante per legno del colore che più si avvicina al colore originale, oppure utilizzare dei colori acrilici o degli smalti per dare un nuovo tocco, in questo caso è possibile usare una bomboletta spray, sempre prendendo le dovute precauzioni come ambiente ben areato, mascherina e occhiali protettivi, guanti e giornali per proteggere l’area di lavoro (fate attenzione anche al vento che si diverte molto a portare in giro il colore spray!)

Fate asciugare perfettamente e il gioco è fatto, il vostro cestino è pronto a prendere nuova vita!

Ed ora ecco come riutilizzare i vecchi cestini di vimini!

L’uso più classico per i cestini che hanno un bordo basso e una base ampia (solitamente quelli dei regali di Natale sono perfetti) è quello di creare una cuccia per i nostri amici pelosetti.

Foderate il cesto e inseritevi un morbido cuscino, va bene anche una vecchia coperta o un vecchio maglioncino, in modo che formi una sorta di comodo lettino.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 19

Il mio gatto Silvestro, ad esempio, adora un cesto foderato con un tappetino in gomma morbida che lo isola dal freddo del pavimento, un trapuntino soffice e una copertina in pile che ha da quando era piccolo (a Capodanno fa 16 anni)!

silvestro

Un grande cesto foderato è perfetto anche per riporre i giochi dei vostri bimbi o per creare un cestino dei tesori, per riordinare le costruzioni o per diventare il lettino della bambola preferita.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 8

Perfetto anche per i gomitoli della lana, i telecomandi, le riviste, ma anche le marmellate, la pasta, le spezie… dipende tutto dalla grandezza del cesto.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 7

Decorato con fiorellini e fiocchetti, pizzi e merletti è perfetto anche come centrotavola o come dono per i bimbi appena nati, io ne avevo uno sempre vicino al fasciatoio in modo da avere sempre a portata di mano i pannolini, le cremine, le salviette, le forbicine e i cotton-fiock.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 15

Se il cesto è bello grande è perfetto per riporre la legna per la stufa….

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 16

Utile anche come contenitore da mettere sotto il lavello del bagno o della cucina, con dentro i vari prodotti, però se intendete metterci dentro i detersivi o le spugne sarebbe meglio foderarlo con un telo impermeabile o un nylon, basta fissarlo con un paio di punti di colla a caldo o qualche graffetta.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 3

Anche appeso ad un gancio per contenere gli asciugamani, assicuratevi però che il gancio regga e che il cesto non si rovini appendendolo, magari potreste aggiungergli delle maniglie per essere più sicuri, basterà passare una fettuccia tra la trama del cesto.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 10

Volendo i cesti possono diventare anche simpatiche mensole, perfetti sono quelli quadrati, ricordatevi solo che non potete mettere pesi eccessivi perchè rischiate che si deformino.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 17

Anche in cucina l’uso dei cestini è molto apprezzato per mantenere tutto in ordine, in soggiorno per riporre i cuscini del divano e le copertine (perfette per accoccolarsi durante le serate, ma fastidiose da vedersi sopra il divano, perchè danno sempre l’aria di disordine); dei cestini con le lettere sopra sono perfetti anche per insegnare ai bimbi l’alfabeto e l’arte del riordino, ogni cosa va nel cesto giusto, i libri nel cesto della L, le bambole nel cesto della B e i trenini nel cesto della T!

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 12

Anche in garage, in cantina o in dispensa sono perfetti per tenere tutto in ordine, per esempio dei vecchi cestini da pesca possono essere usati in maniera decisamente migliore se appesi ad una parete di quelle che potete trovare nei centri fai da te per arredare le officine.

Delle gerle sono perfette per tenere le mele o le patate o anche le cipolle.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 14

Anche appesi sotto al porticato per asciugare la verdura per l’inverno come cipolle, patate, zucche, castagne o noci.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 4

E cosa ne pensate di riutilizzare i vecchi cestini di vimini per fare dei regali per gli amici? Serve una spugna da fioristi, del fil di ferro, del panno, delle forcine per capelli, dei fiori secchi e tanta fantasia… per creare un bouquet fiorito dal sapore autunnale…

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 13

Anche della frutta di polistirolo, del muschio, dei ricci di castagne, delle foglie di pungitopo o dell’uva finta possono diventare decorazioni perfette per trasformare un semplice cestino in una cornucopia autunnale!

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 2

Se il cestino non lo vogliamo riempire ma vogliamo comunque abbellirlo possiamo passare della fettuccia colorata tra l’ordito del cestino per regalargli strisce colorate a cui attaccare dei fiori finti, dei fiocchi, dei bottoni grandi e colorati o semplicemente della frutta secca o delle pigne.

riutilizzare i vecchi cestini di vimini 18

Un’ultima idea, ma forse una delle più utili è quella di riutilizzare i vecchi cestini di vimini per farne dei contenitori per la raccolta differenziata… un’ottima idea no?


riutilizzare i vecchi cestini di vimini 1

Ora avete mille idee da sfruttare per arredare la vostra casa, per riorganizzarla o semplicemente per preparare dei regali o delle decorazioni originali per le festività, non vi resta che andare a cercare i cestini in soffitta!

Valeria Bonora