Kayli la mucca sfuggita alla morte

E’ successo a Philadelphia dove una giovane mucca è riuscita  a fuggire da un macello. Kayli, così è stata chiamata, di diventare una bistecca, non ne aveva nessuna intenzione così qualche mese fa ha escogitato la fuga fregando gli inservienti del mattatoio di Philadelphia.

E’ passata per le strade di Philadelphia per arrivare in aperta campagna dove è stata recuperata da un animalista.

La sua storia è rimbalzata sulla stampa americana e ha commosso gli abitanti della Pennsylvania, che hanno avviato una petizione per chiedere al governatore Tom Corbett di graziarla, invece di rispedirla al macello dai legittimi proprietari.

La richiesta è stata infine accordata e ora la coraggiosa Kayli è stata consegnata alla Fattoria di Woodstock, nello stato di New York, dove è stata accolta come una diva, tanto che il gruppo EddieB & the G Spots gli ha dedicato addirittura una canzone e un videoclip.

Al fondo del bellissimo video potrete vedere la piccola Kayli giocare libera e fare nuove amicizie grazie al Woodstock Animal Farm Sanctuary.

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 24/08/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655