Gatti, ecco le piante pericolose per la loro salute

Si sa i gatti sono curiosi di natura, se poi vengono tenuti in appartamento lo sono ancora di più quando nell’ambiente viene introdotta una cosa nuova come per esempio una pianta… E così si sentono in dovere di annusarla, esplorarla e molte volte anche “assaggiarla”.

Purtroppo non tutti sanno che alcune piante domestiche sono tossiche per il gatto e alcune anche letali. Se teniamo sul davanzale della finestra un bel vasetto di golosa erba gatta avremo notato che i gatti adorano rosicchiarla per poi lasciarci in giro ricordini come le “amatissime” palle di pelo rigurgitate proprio sul cuscino o in mezzo alla stanza. Ma l’erba gatta, oltre ad essere un attrattivo dall’odore simile ai feromoni che producono, serve proprio ad aiutare l’espulsione dei boli di pelo che si formano quando i gatti si leccano e ingoiano il pelo in eccesso.

Altre piante salutari per il gatto sono l’avena, la biada, la calendula e il nasturzio.

Qui di seguito vi riportiamo alcune delle piante più comuni che sono tossiche per il gatto, notate che se il gatto non ha l’abitudine di mordicchiare le vostre piante non sono un problema, infatti l’unico modo per intossicare il gatto è quello per ingestione, quindi la vicinanza, lo struscio o il giocarci non è pericoloso per l’animale.

  • Caladio: provoca serie infiammazioni alla bocca dei gatti che ne masticano le foglie;
  • Azalea: responsabile di seri problemi per il gatto qualora ingerita, come disturbi gastrointestinali, neurologici e addirittura di cuore;
  • Edera: genera seri problemi gastrointestinali, facilmente identificabili da vomito e diarrea di cui il micio può essere affetto dopo l’ingestione;
  • Gelsomino: un vero e proprio nemico felino, colpevole di problemi di equilibrio, vista offuscata, convulsioni e insufficienza respiratoria;
  • Oleandro: responsabile di problemi gastrointestinali, neurologici e cardiaci;
  • Ortensia: colpevole di crisi intense di vomito e dissenteria;
  • Ortica: oltre a essere irritante per la pelle, così come capita per gli umani, può generare problemi alle fauci, innescare il vomito e rendere la respirazione decisamente difficoltosa;
  • Stella di Natale: una diffusissima pianta ornamentale, scelta soprattutto nei mesi invernali, che costituisce un vero e proprio pericolo per tutti i gatti. Causa irritazioni, ferite e infiammazioni recidive a bocca, tratto digerente, occhi. Il trattamento deve essere tempestivo a opera del veterinario;
  • Iris: manda in tilt il sistema gastrointestinale dei felini, provocando vomito e diarrea;
  • Giglio: pericoloso per la sua capacità di generare stomatiti e insufficienza renale.

E comunque per evitare spiacevoli inconvenienti conservate le piante in posti non accessibili al felino, come mensole, ripiani alti o magari in zone a lui interdette.

Se avete altri tipi di piante in case, qui di seguito trovate un elenco molto dettagliato delle piante col loro nome scientifico, la parte velenosa e i dettagli del pericolo per il gatto.

Aconito (Aconitum) Monkshood

Tutta la pianta

Problemi gastroenterici, a dosi elevate, provoca depressione nervosa e cardiaca.

Aglio (Allium sativum)

Bulbi germogli fiori e gambi

Problemi gastrointestinali, anemia emolitica, metaemoglobinemia, danni epatici

Agrifoglio, Agrifoglio americano ed Agrifoglio inglese (Ilex)

Frutti

Problemi gastrointestinali

Alloro di montagna

foglie e nettare

Problemi gastrointestinali e neuromuscolari.

Amarillide

Foglie e fiori

Problemi gastroenterici, a dosi elevate, provoca depressione nervosa e cardiaca. I sintomi sono: vomito, tremori e problemi respiratori.

Azalea

Foglie e nettare

Problemi gastrointestinali, neurologici, cardiologici

Bosso

Foglie

Problemi gastroenterici

Caladio

Provoca infiammazioni alla bocca.

Calla Lily (Zantedeschia Aethiopica)

Foglie

Provoca irritazione cutanea e mucosale

Campanula, Stramonio, Vite Trombetta (Datura spp.) Jimson weed, Thorn apple

Foglie e semi

Provoca midriasi, disturbi della vista, aritmie, delirio e convulsioni

Colchico

Tutta la pianta

Problemi gastroenterici, e paralisi muscolare respiratoria.

Crocus (Colchicum)

Tutta la pianta

Problemi gastrointestinali, insufficienza renale.

Dieffenbachia

Foglie

Irrita bocca, esofago, stomaco, intestino, problemi gastroenterici

Digitale purpurea (Digitalis purpurea) Foxglove

Tutta la pianta

Problemi gastrointestinali ed aritmie.

Edera

Foglie e fiori

Problemi gastroenterici, a dosi elevate, provoca depressione nervosa e cardiaca. I sintomi sono: vomito, tremori e problemi respiratori.

Euforbia (Canidoscolus Stimulosum)

Peli irritanti presenti su foglie e steli

Provoca scialorrea, irritazione buccale, tremori,vomito, dispnea e bradicardia

Ficus

Provoca allergie.

Filodendro

Foglie e fiori

Problemi gastroenterici e  infiammazioni alla bocca.

Fiore cardinale e Fiore Blu Cardinale, Tabacco Indiano (Lobelia)

Tutta la pianta

Provoca vomito e sintomi neuromuscolari

Glicine

Frutti e semi

Problemi gastroenterici, a dosi elevate, provoca depressione nervosa e cardiaca.

Gelsomino (Gelsemium sempervirens) Yellow Jessamine, Evening trumpet flowerCarolina Jessamine

Tutta la pianta

Provoca incoordinazione, disturbi della vista, secchezza delle fauci, disfagia, debolezza muscolare, crisi convulsive, insufficienza respiratoria

Giglio Gloriosa e Giglio rampicante

Tutta la pianta

Provoca stomatite, gastrointestinali ed insufficienza renale.

Giunchiglia (Narcissus pseudonarcissus)

Bulbi

Problemi gastroenterici

Idrangea (Hydrangea Macrophylla)

Bocciolo del fiore

Provoca vomito, dolori addominali, letargia, cianosi,convulsioni, flaccidità muscolare, incontinenza, coma

Ippocastano, Occhio di capra (Aesculus spp.)

Frutti e ramoscelli

Provoca vomito e diarrea

Iris (Iris spp.)

Bulbi e rizomi

Problemi gastrointestinali

Ligustro (Ligustrum Vulgare)

Tutta la pianta

Problemi gastroenterici

Lupino (Lupinus spp.)

Tutta la pianta

Provoca debolezza muscolare, paralisi, depressione respiratoria, convulsioni

Mancinella (Hippomane mancinella)

Linfa

Provoca stomatite vomito, diarrea emorragica, dermatite, cheratocongiuntivite

Margherita, Partenio (Chrysanthemum spp.)

Linfa

Provoca dermatite

Marijuana (Cannabis sativa)

Foglie e germogli

Provoca depressione del sistema nervoso centrale e stato confusionale

Mescal, Peyote (Lophophor Williamsii)

Boccioli

Provoca gastroenterite, alterazioni visive, vertigini, allucinazioni, depressione circolatoria

Mughetto (Convallaria Majalis)

Tutta la pianta

Provoca gastroenterici ed aritmie

Noce inglese (Juglans Regia), Noce nera (Juglans nigra)

Mallo

Provoca gastroenterite

Occhio di Granchio (Abrus Precatorius)

Semi masticati o rotti

Problemi gastroenterici potenzialmente mortali

Oleandro

Tutta la pianta

Problemi gastroenterici, provoca depressione nervosa e cardiaca.

Ortensia

Foglie e fiori

Vomito e diarrea

Ortica (Urtica Diocia) e Laportea Canadensis

Foglie e piccioli

Provoca scialorrea, irritazione buccale, tremori,vomito, dispnea e bradicardia

Papavero

Provoca infiammazioni alla bocca.

Pepe della Carolina (Calycanthus spp.)

Semi

Provoca vomito, atassia, depressione del sensorio, convulsioni e disfunzioni cardiache

Piè corvino, Ranuncolo (Ranunculus spp.)

Linfa

Provoca stomatite, dermatite, gastroenterici, insufficienza renale, incoordinazione, convulsioni

Pothos (scindapsus aureus)

Provoca infiammazioni alla bocca.

Primula, Veronica (Primula spp.)

Foglie e gambi

Provoca gastroenterici e dermatite da contatto

Ricino (Ricinus Communis)

Semi

Provoca gastrenterite, depressione, febbre, dolori addominali, diarrea emorragica, aritmie, convulsioni

Rododendro

Foglie e fiori

Vomito

Sambuco (Sambucus spp.)

Tutta la pianta

Problemi gastroenterici

Solano Americano (Phytolacca Americana)

Foglie e radici

Problemi gastroenterici

Sommaco velenoso (Rhus Toxicodendron)

Tutta la pianta

Provoca dermatite allergica da contatto

Stella di Natale ( Poinsettia – Euphorbia Pulcherrima) e tutte le piante della specie Euphorbia

Foglie, steli, fiori

Irritante per le mucose e su tutto l’apparato digerente: causa lesione agli occhi, alle mucose della bocca allo stomaco e all’intestino. I sintomi sono: vomito, diarrea, infiammazioni della bocca e devono essere curati tempestivamente.

Tabacco (Nicotiana tabacum)

Foglie

Provoca gastroenterite, agitazione, tremori muscolari, andatura ad arti rigidi, atassia, debolezza, prostrazione, dispnea, paralisi, morte rapida

Tasso (Taxus)

Gran parte della pianta

Provoca incoordinazione, secchezza delle fauci, midriasi, dolori addominali, vomito, scialorrea, cianosi,debolezza, coma, aritmie, insufficienza cardiorespiratoria

Tulipano (Tulipa spp.)

Bulbi

Provoca gastroenterite

Uccello del Paradiso (Strelitzia reginae)

Semi

Provoca vomito e diarrea

Vischio (Viscum album)

Tutta la pianta

Provoca nausea, vomito e gastroenterite.

Vite americana

Tutta la pianta

Provoca infiammazioni alla bocca.

Wisteria (Wisteria spp.)

Tutta la pianta

Provoca gastroenterici


Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 22/08/2012
Categoria/e: Animalismo, Cura degli Animali, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655