Titan il pitbull eroe

In questi giorni non si è parlato di pitpull eroi, ma di pitbull uccisi solo per il fatto di essere pitbull, invece qui, oggi parliamo di Titan il grande pitbull che ha salvato la vita alla sua padrona per ben due volte.

La prima volta che Titan compie un gesto eroico è nell’Ottobre del 2011, il suo padrone John Benton vuole uscire di casa e lui gli si para davanti non lasciandolo uscire. Duro, immobile. Il signor Benthon è quasi scocciato dal quattro zampe che rischia di fargli perdere tempo. Ma Titan non ne vuole sapere. Non si sposta. Anzi, per cercare di attirare la sua attenzione abbaia e corre su per le scale per poi scendere velocemente verso la porta e rimettersi nella sua posizione di “blocco”.

Attirato da questo comportamento inusuale John decide di salire a vedere cosa fosse successo e trova la moglie Gloria in terra, colpita da un aneurisma e con una profonda ferita alla fronte causata dalla caduta.

tarsi così. Al piano di sopra stava succedendo qualcosa di grave. Gloria, la moglie di John, era stata colpita da un aneurisma e giaceva per terra con una profonda ferita alla fronte.

«Secondo i medici – racconta John – se Titan mi avesse fatto uscire di casa, mia moglie Gloria sarebbe morta dissanguata o a causa dell’aneurisma».

E’ passato quasi un anno ma Titan fa nuovamente un gesto eroico, sono le 4.30 del mattino quando il cane sveglia John e gli fa capire che Gloria ha di nuovo bisogno di aiuto, questa volta la signora era caduta in bagno rompendosi l’anca.

Titan ha ricevuto per questa devozione e intelligenza due premi, a gennaio ha ricevuto il premio “Vicino dell’anno”, ricoscimento che negli Usa normalmente viene dato persone, ma che eccezionalmente è stato assegnato a Titan. Ed ora, di fronte al secondo salvataggio, il cane ha ricevuto un altro riconoscimento, la Human Society of the United States ha assegnato a Titan il “Dogs of Valor Award”.


«Molti media purtroppo creano un clima negativo attorno a questa razza e spesso avvengono incidenti che solo legati a situazioni sfortunate – spiega Jessica DuBois, rappresentante della Hsus -, ma questa razza è fantastica. La nostra associazione pensa che meritino tutta la riconoscenza che ha ricevuto perché è un esempio di che cosa realmente sia questa razza».

Ed io mi sento di aggiungere… non è del cane che si deve aver paura ma del modo in cui il suo padrone lo alleva.

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 30/07/2012
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655