Quante volte avete guardato nell’armadio e avete trovato dentro abiti che non vi vanno più bene, sono passati di moda oppure semplicemente non vi piacciono più? Sono certa che ci siano diversi di questi capi in tutti gli armadi, ma non solo, anche nei bauli, o nella casa della nonna, ci sono abiti vintage che aspettano solo di prendere nuova vita, e non come panni per la polvere, ma proprio come nuovi abiti tutti da sfoggiare!

Basta poco per rendere un capo nuovo, fresco e rinnovato, questo metodo i fashion designer lo chiamano “refashion” io lo chiamo rinnovare, riciclare e divertirsi!

Combinazioni di stoffe, fiocchi, bottoni, pizzi, giocare con le trasparenze, ritagliare, cucire, aggiungere o togliere, l’importante è modificare e rendere nuovo.

refashion

Un vecchio cappotto, troppo lungo, troppo sofisticato può diventare un trench giovane e spiritoso, basta accorciarlo, togliergli il collo e aggiungere una cintura in vita che abbia un colore in contrasto ed ecco che abbiamo un capo nuovo di zecca!

refashion

Una camicetta di seta dritta, larga e noioso diventa subito più giovane e divertente aggiungendo una cucitura elastica sui fianchi, un paio di pinces sui fianchi per evidenziare la siluette e una grossa collana per ravvivare il tutto

refashion

Un abito della nonna può diventare u fresco abitino estivo, basta accorciarlo, togliere le maniche e il collo ed effettuare un paio di cuciture elastiche ad hoc, un fiorellino in contrasto ed ecco un vestito nuovo.

refashion

La maglietta è diventata stretta? si è strappata sul retro? Bene approfittiamone per renderla fashion come non mai con un po’ di tulle o del tessuto trasperente possiamo fare un’aggiunta di tessuto sul retro ritagliato a spicchio e con un grosso fiocco rendere il tutto più glamour.

refashion

Una noiosissima giacca diventa subito più interessante con delle grosse rose di stoffa colorata applicate sul bavero.

refashion

Una camicia a pois è l’ideale da far diventare un top smanicato all’ultima moda con un fiocco ad impreziosirla.

media-86259-307419

Niente di più orrendo di una vecchia giacca dall’aspetto trasandato, ma è perfetta per un restyling da favola utilizzando un patchwork in tinta per allungare la giacca, ri-foderare il bavero e aggiungere qualche decoro. Ed ecco un nuovo cappotto per l’inverno!

dz9dYHQoxjc

Una maglietta bianca che non ci piace più la possiamo rimodernare con dei pezzi di stoffa da applicare su una apertura sulla schiena, ed ecco che la maglietta si trasforma!

refashion

Una larga camicia a fiori si può trasformare in una romantica camicetta con maniche corte fiancata in vita in modo da dare risalto alle forme.

refashion

Un abito normale può trasformarsi in un abito da sera olto elegante se si toglie una manica, si modifica il collo e si crea con una stoffa diversa, magari recuperata da una gonna, una manica magari anche più ampia e leggera del vestito stesso. La spallina arricciata rende l’effetto monospalla più accentuato e una cinturina con un punto vivace delinea la vita.

refashion

Un lungo prendisole anonimo diventa sbarazzino se lo accorciamo e con la stoffa avanzata facciamo degli inserti da cusire sul davanti dando nuovo volume e forma al vestitino.

refashion

Basta un pizzo per impreziosire una maglia noiosa, qualche bottone posizionato ad hoc e se non avete un pizzo, provate con un centrino di quelli della nonna, piegato e cucito sullo scollo farà un figurone!

refashion

Anche le scarpe possono diventare vittime del refashion, soprattutto se sono un po’ sciupate per il troppo uso, un pizzo da incollare sulla scarpa con della colla da calzolaio o del bostik (o comunque una colla elastica e non rigida come l’attak) la renderanno elegantissima e super fashion, stesso risultato con borchie, lustrini o simil-pietre preziose.

Ora che sapete tutto sul refashion non potete non sperimentare, ma se non ve la cavate bene con ago e filo… provate con le forbici come fa lo stilista Adam Saaks

Qui di seguito un tutorial per realizzare una splendida maglietta da una normale T-shirt