Recitare un mantra per pulire la mente

La scorsa estate ho conosciuto un ragazzo e mi sono letteralmente innamorata dei suoi modi gentili: un vero principe azzurro!

“Dove c’è gentilezza, c’è bontà e dove c’è bontà, c’è magia”

La gentilezza ha in sé un grandissimo potere ed é in grado di cambiare le situazioni e le persone.
La gentilezza ti fa sentire speciale e accolto, fa nascere sorrisi e predispone alla bontà e alla gratitudine, tira fuori il meglio dalle persone: é questa la sua magia!

gentilezza

Le prime parole che insegno ai miei bimbi del Nido dove lavoro, sono proprio “le paroline gentili”: per favore, scusa, grazie.
Mi piace pensare che queste parole “piccole come loro”, crescano insieme a loro e negli anni li trasformino in tanti principi e principesse nobili d’animo, in tanti adulti gentili, capaci di accogliere le proprie fragilità e quelle altrui, generosi, altruisti, solidali e amorevoli.
Non solo, mi auguro che possano rimanere gentili nonostante le fatiche e le difficoltà che incontreranno nella vita, riuscendo anche a ringraziarle un giorno.

Quando ho iniziato a studiare danza classica mi é stato insegnato a ringraziare col sorriso dopo ogni correzione.
All’inizio non é stato facile, ma poi crescendo ho capito che se volevo “imparare a volare” avevo bisogno di ostacoli da superare che mi insegnassero a “salire”, e con questa consapevolezza il mio “grazie sorridente” é diventato sentito.

Attraverso lo yoga ho imparato che ringraziare significa accettare non solo che siamo parti di un tutto, ma anche di un tutto interconnesso e quindi significa accettare costantemente le cause e gli effetti dei comportamenti tenuti.
C’é un meraviglioso motivo per tutto: per i giorni di pioggia e per i giorni di sole, per la gioia e per il dolore.
Anche se magari in questo momento ci sfugge, o non abbiamo ancora abbastanza elementi per coglierlo, un motivo c’è.

Per questo ringrazio quando ricevo ciò che ho chiesto, quando ricevo l’inaspettato e anche quando ricevo ciò che non ho chiesto, perché so che comunque mi servirà, forse anche di più di quello che ho chiesto.
Insomma la parola grazie é diventata uno dei miei mantra preferiti.
Uso spesso questo mantra alla fine delle mie lezioni quando insegno yoga a bambini e ragazzi.

Buddha

Ma cos’é un mantra?
Letteralmente il termine mantra significa strumento della mente.
La ricerca ha dimostrato che ripetere silenziosamente il proprio mantra crea uno stato meditativo sincronizzando le varie onde cerebrali tra i vari lobi del cervello.
I mantra possono essere recitati, cantati o ripetuti in silenzio nella mente.
Sostituiscono il ritmo incessante dell’affastellarsi dei nostri pensieri e dunque puliscono, semplificano, ordinano la mente.
In un mondo in cui siamo costantemente bombardati dalle dissonanze, intonare un mantra può essere un altro modo di ricalibrare la nostra essenza vibrazionale di base.

Attraverso la meditazione dei mantra entriamo in uno stato ritmico di pace, ripulito dalla spazzatura mentale disorganizzata che collezioniamo durante il giorno e riempito invece di un’attenzione ben sincronizzata, che porta una maggiore vigilanza e sensibilità.
La ripetizione del mantra “grazie” fa anche parte della tecnica G.I.A. (Gratitudine Incondizionata Anticipata). Fabio Marchesi, il suo autore, la descrive così.

bambino-felice

La tecnica si basa sulla combinazione di tre elementi chiave: il grazie, il sorriso e la ripetizione che, interagendo tra loro, entrano in auto-risonanza generando il campo.
Nell’universo tutto è energia e tutto è vibrazione.
L’energia e le vibrazioni di pensieri, sentimenti ed emozioni, determina la nostra frequenza vibratoria che attrae l’energia e le frequenze vibrazionali che sono in risonanza con essa. La nostra frequenza vibratoria determina quindi eventi, situazioni, circostanze che vedremo manifestarsi nella nostra vita.

Essere in uno stato di sincera gratitudine porta la frequenza vibratoria ad un livello molto più alto. Dicendo grazie e ascoltandosi mentre lo si fa, ringraziando in modo consapevole, libereremo in noi parecchie forze creative. Queste forze si manifesteranno sotto forma di nuove idee, spunti, percezioni.

Questo metodo suggerisce di ripetere il mantra “grazie” a voce alta e sorridendo, con un ritmo costante o lievemente crescente, sia espirando che inspirando, per un periodo di tempo compreso tra i 5 e i 21 minuti al giorno.
Si ripete il mantra “grazie” sorridendo perché il sorriso é un simbolo: massima informazione nel minimo spazio.

gratitudine
Ascoltandosi mentre si dice “grazie” sorridendo, si crea un’autorisonanza che ci collega con ogni grazie che abbiamo detto nei momenti più felici.
Questo ci collega con i miliardi di “grazie” che ogni essere ha pronunciato nella sua esistenza.
Si crea così attorno a noi un campo vibrazionale ad alta frequenza.
Questo campo ci mette in connessione con il tutto e ci protegge, facendoci da scudo, da energie non allineate alla stessa frequenza.
Il campo di G.I.A. agisce da difesa preventiva ed istantanea da sorgenti esterne o interne di crisi o dolore, da conflitti, paure, invidie, rabbie o rancori.

Non vi resta che provare e ogni motivo é buono per dire: grazie, grazie, grazie, grazie, grazie, grazie, grazie, grazie, grazie, grazie, grazie, grazie…

Chiara Benini

Bibliografia
Fabio Marchesi “Grazie”, Bis Edizioni, 2011
Anodea Judith “Il libro dei chakra”, Neri Pozza Editore, 1998

Chiara Benini

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Chiara Benini il 20/05/2015
Categoria/e: Anteprima, Chicche di Yoga.

Chiara Benini, educatrice di Asilo Nido, insegnante di yoga, di pilates e di danza moderna per bambini. Quello che cerca di insegnare a tutti i suoi allievi è ad aprire il proprio cuore perchè quando il cuore è aperto tutti i luoghi sono "casa" e tutte le persone sono "amici". Su Eticamente cura la rubrica "Chicche di Yoga".

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655