Gli incidenti stradali sono ormai purtroppo all’ordine del giorno e spesso finiscono in tragedia.

La sicurezza stradale è un problema che riguarda tutte le persone, sia che viaggino in auto, in moto, in bus, in bicicletta o a piedi. Ma c’è qualcuno che questa sicurezza l’ha presa davvero a cuore, Fabio Bergamo.

fabio-bergamo

Fabio è uno scrittore, nato a Torino il 1972, con molte idee sulla sicurezza stradale, proposte che non ha esitato a mettere nero su bianco e a inviarle all’attenzione del Ministero dei Trasporti.

Le sue proposte sono innovative, hanno come obiettivo l’educazione dei ragazzi che si apprestano a prendere la patente ma anche la presa di coscienza dei guidatori più esperti. Ridurre gli incidenti stradali è un traguardo che dovrebbe coinvolgere tutti.

Bergamo ha elaborato delle proposte di riforma del Codice della Strada per migliorare la segnaletica, come ad esempio lo Stop Avanzato che aggrega un dosso alla linea di stop e un’area di sicurezza per impegnare l’incrocio. Oppure l’indicatore di tenuta del margine destro, una specie di “virgola” sulla linea di mezzeria che ricorda all’automobilista che deve mantenere la destra mentre guida e non invadere la corsia inversa. E poi c’è l’indice di pericolosità stradale che dà un valore di gravità al pericolo che si sta per incontrare, dove un livello 1 indica che bisogna attenersi alle regole ma un livello 2 occorre massima attenzione per un massimo rischio.

incidenti-stradali

Inoltre Bergamo ha stilato un elenco di proposte ai fini di educare alla sicurezza stradale come ad esempio la minisospensione della patente che va da un minimo di 15 ad un massimo di 30 giorni con la particolarità che i giorni di sospensione, che si alternano a quelli di guida, aumentano col diminuire di questi ultimi nel suo eseguimento.  Poi ha proposto la modifica dell’art. 3 del Codice della Strada con l’inserimento della descrizione del segnali stradali con la loro la funzione primaria e generale ai fini dell’educazione stradale. La descrizione della segnaletica a cui Bergamo fa riferimento è possibile trovarla nello scritto “Il Segnale stradale come sistema”.

Inoltre Bergamo propone la modifica dell’art. 148 del Codice della Strada per la definizione dei “sorpassi intersecanti”, la proposta prevede la revoca della patente per i sorpassi azzardati e ancora la validazione del sorpasso a destra in autostrada allo scopo del corretto utilizzo delle corsie.

Ha poi redatto un’opuscolo intitolato “Fenomenologia del pedone” per le scuole e le autoscuole, che ragguaglia sulla sicurezza degli utenti deboli, i pedoni appunto, e sulla loro sicurezza.

Se volete scoprire di più sull’autore Fabio Bergamo, sulle sue idee e sulle sue proposte potete visitare il sito www.fabiobergamo.it Oppure scaaricare in formato .pdf il suo scritto Allarme Sicurezza Stradale: le idee di uno scrittore per fermare la strage -> Allarme Sicurezza Stradale