Le unghie, specchio della nostra salute: ecco perchè!

Le unghie, in genere nelle donne, sono oggi un elemento estetico molto in voga: si tiene a curarle, tingerle, spesso rivolgendosi a estetisti che ne valorizzano l’aspetto con dettagli e decorazioni particolari.

E poi c’è chi le porta molto corte, chi le mangiucchia in continuazione, chi le presenta incarnite, circondate da pellicine, sfaldate, e quant’altro.

Ma non tutti, forse, sanno che le nostre unghie sanno essere rivelatrici del nostro stato fisico e della nostra salute.

Anzitutto vediamo come sono costituite le nostre unghie. Nell’uomo, si presentano di colore rosa, a causa del colore del sangue che traspare dal derma trasparente, ma se distaccata prende il colore giallastro tipico delle sostanze cornee.

L’unghia nasce dal periostio, la sua crescita è settimanale per quanto riguarda le mani e mensile per i piedi.

L’unghia è ancorata ad un piano connettivale, il letto ungueale che protegge da traumi e infezioni, mantiene la sensibilità tattile, è un’arma di difesa ed ultimamente è un oggetto estetico molto in voga.

Si compone quasi esclusivamente da cheratina e, in percentuali minori, anche da grassi, aminoacidi, acqua, vitamine e minerali.

Ebbene, proprio per questo motivo le unghie sono in grado di “comunicarci”, lanciandoci qualche piccolo segnale, lo stato della nostra salute.

Vediamo insieme i vari casi.

Unghie con macchie bianche. Quante volte vi sarà capitato di notare delle macchioline bianche sulle vostre unghie. Ebbene, quelle unghie bianche non sono altro che delle bolle d’aria causate da piccoli traumi. E questo, infatti, succede spesso a tutti coloro che mangiucchiano freneticamente le proprie unghie.

Unghie con striature orizzontali. Questo, spesso, avviene quando il nostro organismo presenta carenza di Vitamina A, di Vitamian B e di Calcio.

Unghie con striature verticali. Spesso accade quando il nostro organismo presenta carenze nutrizionali, in particolar modo quando il nostro organismo presenta un’insufficienza di ferro. In genere ci si sente anche molto deboli e stanchi.

Unghie fragili e schiacciate. Questo, spesso, avviene in conseguenza delle attività domestiche, come per esempio lavare i panni o i piatti senza l’ausilio dei guanti, oppure quando si impiegano dei detergenti particolarmente aggressivi che, per l’appunto, tendiamo sempre a toccare a mani nude. In questo caso, dunque, si consiglia di proteggere le proprie mani con dei guanti durante queste attività.

Non solo. Le unghie fragili e schiacchiate, che si spezzano facilmente, infatti, possono essere anche segnale di carenze nutritive. In questo caso, bisognerebbe aggiungere alla propria alimentazione molte vitamine, ferro, proteine e sali minerali.

Ma, sempre le suddette unghie, possono anche essere segnale di problemi alla tiroide, specie se le unghie si presentano morbide e prive di lunula.

Unghie a cucchiaio. Quando si presentano scavate verso l’interno, per poi alzarsi e diventare sporgenti verso l’esterno, assumendo una forma a “cucchiaio”, allora questo potrebbe significare che il vostro organismo soffre di anemia e, pertanto, bisognerebbe apportare più ferro nella propria alimentazione. Opportune analisi, anche in questo caso, sarebbero particolarmente indicate.

Non solo. Le unghie a cucchiaio, infatti, possono anche indicare delle disfunzioni alla tiroide.

Unghie molto spesse. Questo, spesso, può essere segnale di problemi problemi circolatori, dovuti a carenze nel sistema cardio-vascolare. In questo caso, dunque, sarebbe particolarmente consigliata una visita dal chirurgo vascolare o dal cardiologo.

Unghie bianche. Quando le unghie sono un po’ troppo bianche e pallide, questo può significare che soffrite di problemi al fegato, di disfunzione ai reni o di anemia. Anche in questo caso, dunque, effettuare opportune analisi sarebbe particolarmente indicato.

Non solo. Le macchioline bianche sulle unghie, infatti, possono anche indicare che il vostro organismo soffre di carenze di Zinco.

Unghie blu intorno alla lunula. Questo, spesso, può essere segnale di problemi respiratori piuttosto seri. Un controllo è più che obbligatorio!

Unghie gialle. Questo, spesso, accade ai fumatori. Se presenti anche dei segnetti in profondità, invece, potrebbero nascondere un fungo, una psoriasi o un’infezione sottocutanea. In alternative, le unghie gialle potrebbero indicare che il vostro organismo soffre di diabete.

Insomma, la prima cosa da fare in tutti questi casi è variare il più possibile la nostra alimentazione, apportando nel nostro organismo tutte le proprietà di cui ha bisogno per un corretto funzionamento.

Proteggete le unghie come potete, così da evitare traumi, usando guanti e cercando di mangiucchiarle il meno possibile.

Curare le nostre unghie è giusto, ma tingerle in continuazione potrebbe essere un male, perchè, come abbiamo potuto vedere, le unghie sono in grado di mandarci dei segnali relativi alla nostra salute e alla nostra forma fisica, e certi trattamenti non farebbero che nascondere certi segnali.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguite Eticamente sulla Fanpage di Facebook, su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter!

Daniela Bella

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Daniela Bella il 28/05/2014
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655