Dopo gli attacchi dell’11 Settembre, nel 2001, l’UNESCO ha adottato la Dichiarazione Universale sulla Diversità Culturale, la quale valorizza il dialogo tra le culture come mezzo per garantire la pace e una convivenza armoniosa tra i popoli. Da qui nasce anche la Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, proclamata dalle Nazioni Unite nel 2002.

Il primo articolo della Dichiarazione recita:

❝La diversità culturale è necessaria per l’umanità quanto la biodiversità per la natura. In questo senso, è il patrimonio comune dell’umanità e dovrebbe essere riconosciuta e affermata per il bene delle generazioni presenti e future❞

La  giornata mondiale si celebra il 21 Maggio di ogni anno e in questo giorno, ma non solo, va sottolineato il ruolo primario della cultura e delle diversità culturali come strumento di coesione e integrazione sociale, nonché “come possibilità di accesso ad un’esistenza intellettuale, affettiva, morale e spirituale soddisfacente”.

In seguito, nel 2005, l’UNESCO ha approvato la Convenzione sulla protezione e promozione della diversità delle espressioni culturali con lo scopo di proteggere e promuovere la diversità delle espressioni culturali,

 ❝La diversità culturale crea un mondo prospero ed eterogeneo in grado di moltiplicare le scelte possibili e di alimentare le capacità e i valori umani, rappresentando quindi un settore essenziale per lo sviluppo sostenibile delle comunità, dei popoli e delle nazioni❞

Nel 2011 l’UNESCO ha lanciato una campagna per incoraggiare e sostenere la diversità culturale:  Do One Thing For Diversity and Inclusion ovvero Fai una cosa per la Diversità e l’Integrazione.

La campagna invita al dialogo interculturale, e invita tutti a compiere piccoli gesti quotidiani contro le differenze, in armonia con persone die culture differenti.

Alcuni di questi possono essere:

Imparare alcune cose di un’altra religione
Visitare un museo o una mostra artistica di una cultura differente
Ascoltare musica di un’altra etnia
Diffondere l’evento della giornata della diversità culturale

Basta poco per creare dei legami.

❝La nostra diversità culturale è patrimonio comune dell’umanità. Si tratta di una fonte di rinnovamento di idee e di società in cui ci apriamo agli altri, e noi facciamo nascere nuove idee. Questa diversità è una possibilità per la pace e lo sviluppo sostenibile. ❞

Irina Bokova, Direttore Generale dell’UNESCO

Per leggere tutto il Messaggio della Direttrice generale dell’UNESCO Irina Bokova cliccate qui -> Messaggio Irina Bokova    

 

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!