La drammatica storia di May, sposa bambina venduta per pochi soldi e alcune bottiglie di alcolici

La storia di May è una storia triste, tremenda, impressionante. Eppure è la stessa identica storia di altre bambine nel mondo vittime della povertà, dell’ignoranza e della crudeltà umana.

A raccontarla al mondo è un’associazione, Plan Italia, che si batte per assicurare ai bambini più poveri del mondo una vita degna di essere vissuta.

May vive in Vietnam, in un luogo dalla natura incontaminata e meravigliosa. Purtroppo solo pochi possono godersi questo spettacolo della natura, i più sono costretti invece a combattere per la propria vita. E May è una di queste persone sfortunate e indifese: è stata venduta e data in sposa dalla propria famiglia contro il proprio volere.

Già in passato abbiamo trattato del delicato tema delle spose bambine (leggete gli articoli Spose Bambine: un problema etico, culturale, morale ed economico e Spose bambine in Afghanistan: l’unica salvezza  la morte). Ritorniamo a parlarne perchè non è possibile accettare un fatto così grave: provate a pensare se al posto di queste bambine ci fossero le nostre…

May si stava recando a scuola ma degli uomini l’hanno rapita. Suo fratello, tre giorni dopo il suo rapimento, scopre dove la nascondono e invece di liberarla accetta l’offerta del rapitore: pochi spiccioli e qualche bottiglia di alcool in cambio della sorella. May è costretta così a sposare l’uomo che l’ha rapita ed il tutto con il benestare della sua famiglia, quella famiglia che dovrebbe proteggerla e tutelarla.

May non sarà mai più una donna libera, non potrà continuare gli studi, non sarà più padrona della propria vita, dei propri sogni, dei propri progetti. La sua infanzia è stata brutalmente cancellata.

E noi cosa possiamo fare per porre fine a queste crudeltà? Sostenere attivamente le associazioni che si battono per garantire una vita serena a queste bambine. per leggere la storia di May, le storie di altri bambini e per sapere come aiutare Plan Italia mediante donazioni visitate il sito internet www.plan-italia.org. E vi invitiamo anche a leggete il dossier dell’associazione sul Diritto delle Bambine all’istruzione nei Paesi in via di Sviluppo.

[Fonte immagine e contenuto: www.plan-italia.org]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e suTwitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!

 

 

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 15/05/2014
Categoria/e: Primo piano, Rassegna Etica.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655