«La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Si estrinseca in molte forme, quali abusi sessuali, aggressione fisica, minacce di aggressione, intimidazione, controllo, stalking, violenza psicologica, trascuratezza, deprivazione economica. Tali comportamenti possono costituire reato a seconda della locale legislazione e della loro gravità.»

Questo è quello che riporta Wikipedia se cerchiamo Violenza Domestica. Ed è abbastanza esaustivo. Ogni forma di prevaricazione è una violenza, sia verso una donna che verso un uomo. Ma vi è mai capitato di assistere ad una vera e propria violenza? Immaginate di passeggiare nel parco e vedere due persone che litigano, quante volte è capitato… Di solito si passa oltre non ci si “immischia”, ma quando oltre alle parole iniziano a volare ceffoni, spintoni, quando ci si rende conto senza ombra di dubbio che si sta assistendo ad una vera e propria aggressione fisica, come si reagisce? Si interviene? o Si passa oltre?

Questo esperimento sociale mostra come solo 4 persone su 20 (di cui due erano insieme) interviene in caso di aggressione di un uomo verso una donna. La cosa dovrebbe far riflettere. Inoltre sembra che nessuno abbia neppure pensato di avvisare le forze dell’ordine. Non dico che tutti avrebbero dovuto intervenire, che si può anche rischiare di prendersi un pugno, ma tutti possediamo un cellulare basta dare un colpo di telefono al 112 o 113. Eppure solo 4 persone su 20 hanno cercato di calmare un uomo che stava picchiando una donna.

Lo sapevate che 1 donna su 4 è vittima di violenza domestica?