L’esperimento choc francese: decidiamo di aiutare una persona in difficoltà solo in base all’apparenza

Impressionante ciò che accade in questo video.

Un esperimento sociale che deve farci riflettere e vergognare non poco.

Un barbone per strada si accascia chiedendo aiuto ma nessuno si ferma per soccorrerlo ed aiutarlo. Tutti passano, lo osservano e proseguono senza far nulla. In un altro momento nello stesso tratto di marciapiede la stessa scena si ripresenta ma questa volta ad sentirsi male è un uomo ben vestito. Subito molte persone accorrono ad aiutarlo e ciò si ripete anche se la scena viene riproposta altee volte.

Morale della triste favola: decidiamo di aiutare le persone che stanno male solo se sono come noi, se hanno un bell’abito, se ricoprono un ruolo sociale importante. Se invece sono barboni o simili non muoviamo un muscolo per aiutarli.

Ma è davvero questa la solidarietà? Non dovremmo agire senza fare differenze? Il nostro istinto non ci dovrebbe portare ad aiutare il prossimo, qualsiasi esso sia? Purtroppo non è così e questo esperimento ne è la conferma.

Guardatelo, riflettete e se potete aiutare qualcuno fatelo aldilà del colore della pelle, dell’abito che indossa, della lingua che parla…

 

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 09/05/2014
Categoria/e: Primo piano, Rassegna Etica.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655