Un Artista Crea Rifugi per i Senzatetto Davvero Originali [Fotogallery]

L’artista Gregory Kloehn di Oakland, California, è sempre stato affascinato dai rifugi che si costruiscono i senzatettto con i materiali di fortuna che raccolgono in giro, soprattutto tra i rifiuti. E così un giorno decise di costruirsi un riparo per lui, più che altro per vedere se fosse in grado di farlo, in un giorno e senza soldi. Bhè ci ha messo una settimana e 50 dollari, ma quello che ha costruito è una vera e propria casetta su ruote, abbastanza lunga da sdraiarsi, ma non abbastanza alta per stre in piedi. Tipo un’auto.

Greg lasciò questa “casetta” in giardino senza sapere bene cosa farsene… fino a quando una notte di pioggia, una senzatetto che viveva li vicino, ha bussato alla sua porta chiedendogli se avesse un telo, una coperta per ripararsi. Lì per lì Greg le disse di no, ma poi guardò quella casa nel suo giardino e pensò: Cosa me ne faccio io di quella? Così Corse fuori raggiunse Charlene e le disse di tornare il giorno dopo che avrebbe avuto qualcosa per lei.

Il giorno dopo Charlene tornò e Greg spinse in strada la casa, e con una bottiglia di champagne e le chiavi della sua nuova casa (che altro non erano le chiavi del frigo che aveva usato per fare la porta).

Ci sono migliaia di senzatetto che muoiono ogni anno a causa del freddo e delle intemperie, persone che non hanno di che ripararsi, non hanno un giaciglio, non hanno appunto un tetto. Greg da quel giorno ha uno scopo nella vita, aiutare loro con le sue “little homeless homes”.

Ora Greg parte ogni mattina, con una tazza di caffè in una mano e il volante del suo furgone nell’altra, alla ricerca dei mucchi di spazzatura smaltiti illegalmente ogni notte. Lui prende tutto, pallet, pali, mobili, porte, finestre, frigoriferi… e riutilizza tutto, facendosi aiutare da una piccola squadra di volontari, per plasmare quei pezzi in piccole strutture mobili.

Per Greg un sorriso ed un abbraccio sono la ricompensa migliore… in fondo lui dice una cosa molto giusta:  “possono essere senza casa, ma sono i miei vicini di casa.”

Ne ha già costruite una dozzina, piccole opere d’arte che diventano rifugi indispensabili per sopravvivere in strada.

Greg continua a realizzare questi rifugi mobili per i senzatetto, ma non solo, insegna loro a costruirsi queste originali abitazioni!

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!

 

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 09/05/2014
Categoria/e: Primo piano, Soluzioni Ecologiche.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655