Coppia e tradimento: perchè accade?

tradimento2

Quando parliamo di tradimento, in un rapporto di coppia, parliamo nel medesimo tempo di un cammino, di una strada percorsa che arriva ad un bivio, per ognuno di coloro che ne è coinvolto. A questo bivio vi può essere un pit stop, ovvero un comportamento infedele, il quale verte su particolari sentimenti ed emozioni come la rabbia, la colpa, la delusione, la disillusione, il fallimento, la paura, la tristezza, la perdita, la mancanza… sentimenti ed emozioni intersecati tra loro in modo vario, a seconda di ciò che è accaduto lungo la strada percorsa.

A questo punto di pit stop il comportamento di infedeltà non comporta solo un turbamento interiore, una crepa ma, e soprattutto, ogni “innesco tradimentale” porta a galla dinamiche relazionali di coppia complesse, intime e protratte nel tempo.

tradimento

Si innesca un pericolo, inizia una instabilità che coinvolge la relazione in sè, vale a dire il NOI, qualcosa che va oltre all’ Io ed il Tu. Quindi entrambi i partner, seppur con modalità diverse, sono coinvolti in questa genesi, e proprio l’esistenza di quest’ultima, è segno di un malessere collegato al “Noi”, malessere correlato alla mancanza.

Ebbene sì, l’amante spesso colma mancanze consapevoli o inconsapevoli, che alcune volte superano il puro appagamento carnale, perché derivanti da crepe nate nel tempo nel rapporto di coppia. Ed è per questo che le cause del tradimento sono varie e molteplici; non sempre vi è un’unica causa, ma dietro quella che si ritiene sia stata determinante, spesso se ne nascondono tante altre.
Vi riassumo le principali: mancanza di attenzione, carenza affettiva, insoddisfazione sessuale, queste cause riflettono il bisogno di cercare altrove le carenze che una persona sente e vive nel proprio rapporto. Oppure ci possono essere cause inerenti aspetti chiamati narcisistici, ovvero si tradisce per dimostrare la propria capacità di seduzione (o anche la virilità nel caso degli uomini), crisi di mezza età o il desiderio di avventura e di trasgressione.

tradimento1

Ma la mia esperienza professionale, oltre che un sondaggio sul tradimento, in cui si poneva il quesito del perchè una persona tradisse, ha evidenziato come se pur molte persone ricercano e desiderano qualcosa di nuovo, ai primi posti, ciò che maggiormente ci spinge a tradire una persona, sono sempre estreme carenze affettive e una profonda insoddisfazione di tipo sessuale.

Voglio darti un consiglio, ricorda che nessuna coppia è immune al tradimento ma se vuoi che la tua storia funzioni, metti in atto queste 3 strategie:

1 Comunica: parla con il tuo partner, condividi con lui emozioni, avvenimenti, paure, idee. Non cadere nell’aridità comunicativa e nel silenzio.

2 Investi tempo: dedichi al partner con impegno, attenzione e donando del tempo all’altro: questo è fondamentale, non parlo di ore ed ore ogni giorno, ma crea una sorte di rito, un momento tutto per voi, in cui fate qualcosa insieme, il vostro tempo magico, in cui riportare un po’ di intimità per non allontanarsi mentalmente e fisicamente.

3 Scopri la Key: chiedi al tuo partner: “qualè quella azione che faccio nei tuoi confronti e, nel farla, tu ti senti maggiormente amato?” Dopo aver avuto la risposta, ricordati di fare quell’azione o di aver quel comportamento più spesso, almeno 2 volte alla settimana, questo farà sentire il/la partner al sicuro, amato/a e importante.

Dr.ssa Giada Ave Psicologa e Formatrice
Seguimi su Facebook www.facebook.com/psicologia.ave
More info www.avegiada.com

Redazione EticaMente.net

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Redazione EticaMente.net il 08/09/2015
Categoria/e: Anteprima, Rassegna Etica.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655