Taglieri e utensili di legno: 7 consigli per pulirli in modo corretto

 

Sicuramente molti di voi avranno in cucina utensili di legno di uso quotidiano come ad esempio: taglieri, cucchiai e mestoli che hanno bisogno di una buona e corretta pulizia eseguita con specifici detergenti data l’elevata porosità dello stesso materiale.

Come ben sappiamo i taglieri, così come altri utensili del medesimo materiale, sono utilizzati spesso in cucina e sono indispensabili per quanto riguarda la preparazione di svariate ricette. Ovviamente dopo aver usato il tagliere e altri utensili, questi vanno necessariamente igienizzati e hanno bisogno di dettagliate cure, dato che il legno è un materiale molto poroso, che assorbe vari odori e che si impregna di aromi. Per giunta si corre il rischio che se non viene pulito per bene, potrebbe restare macchiato.

Adesso vediamo insieme come pulire e igienizzare il tagliere e gli altri utensili di legno da cucina:

1- come prima cosa non si devono usare detergenti chimici, occorre eliminare il prima possibile i residui di cibo o di unto, in tal modo gli utensili non restano macchiati a vita. Il lavaggio dunque di taglieri, cucchiai etc. si deve effettuare con un detergente ecologico per piatti oppure con un sapone di Marsiglia liquido e acqua tiepida;

2- è opportuno anche lasciare asciugare gli utensili in modo verticale così da essere sicuri che i residui d’acqua evaporino del tutto, in modo tale che il legno non venga deteriorato e che non si venga a formare la muffa;

3- quando gli utensili ed i taglieri di legno vengono acquistati nuovi, occorre farli bollire per 5 minuti in acqua tiepida, per poterli sterilizzare in modo perfetto;

4- per eseguire un’accurata pulizia, soprattutto dei taglieri, occorre pulirli versando sale grosso e sfregandolo con una fetta di limone usando la parte interna. Dopodiché dovrete risciacquare con acqua calda e passare un panno pulito asciutto;

5- se il tagliere presenta una superficie lucida, la si può mantenere nel tempo usando alcune gocce di olio di semi di lino che si passano in maniera accurata con una spugnetta;

6- per la pulizia degli utensili di legno vi è un metodo naturale: occorre usare un succo di limone e bicarbonato, entrambi sono detergenti molto buoni;

7- un altro prodotto molto usato è l’aceto: occorrerà versare poche gocce sull’utensile, in seguito strofinate con una spugna e risciacquate con acqua calda. L’importante è che non puliate gli utensili di legno in lavastoviglie, in quanto assorbono il detersivo usato e l’eccessivo contatto con l’acqua li rovinerà.

[Fonte: greenme.it]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Seguite Eticamente sulla Fanpage di Facebook, su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter!

 

Luigia Bruccoleri

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Luigia Bruccoleri il 04/05/2014
Categoria/e: Primo piano, Rubriche.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655