IKEA ritira 4 milioni di prodotti pericolosi per i Bambini

E’ stata una decisione importante quella che ha dovuto prendere il più grande negozio di arredamento svedese, IKEA,  quando ha dovuto far ritirare dai suoi scaffali ben 4 milioni di lampade destinate alle camerette dei bambini.

Sul sito americano dell’IKEA si può leggere la lettera di richiamo:

IKEA invita tutti i clienti che hanno una lampada da parete per bambini di controllare immediatamente che la lampada ed il cavo siano fuori dalla portata dei bambini e saldamente fissati alla parete. I cavetti della lampada allentati possono presentare un rischio di strangolamento per lattanti e bambini.

IKEA ha ricevuto una relazione di un incidente in cui un bambino di 16 mesi è morto dopo essersi impigliato nella corda di una lampada da parete SMILA. In un’altra occasione, un bambino di 15 mesi è stato coinvolto in un incidente di strangolamento con una lampada da parete TASSA rimanendo impigliato nel cavo. In entrambi gli incidenti che si sono verificati in Europa, il cavo della lampada è stato tirato nella culla dal neonato. I clienti sono invitati a contattare il servizio clienti al numero (888) 966-4532 per ricevere un kit di riparazione gratuito. Il kit di riparazione contiene un’etichetta di avvertimento, istruzioni di sicurezza e dispositivi di fissaggio autoadesive per fissare il cavo della lampada al muro. IKEA ricorda ai clienti che ogni prodotto con filo, come una tapparella per la finestra o una tenda possono presentare un rischio di strangolamento. I cavi accessibili devono essere sempre tenuti fuori dalla portata dei bambini. IKEA si scusa per eventuali disagi che questo può causare.

Secondo il comunicato di IKEA la colpa non è da attribuirsi alle lampade e quindi al loro cavo troppo lungo, però per evitare altri inconvenienti ha preferito ritirare dal mercato tutte le lampade, che probabilmente rimetterà in commercio aggiungendo un kit di fissaggio a parete del cavo e un biglietto con le istruzioni per l’uso.

Ricordate che quando si ha a che fare con bambini bisogna pensare a tutto, mai lasciare cavi penzolanti, e come ricorda il comunicato dell’IKEA, anche i cavi delle tende, che spesso penzolano accanto alle finestre sono un potenziale rischio di strangolamento per i bambini che vengono attratti da tutto quello che è pericoloso e che può fare il maggior numero di danni.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!


Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 02/05/2014
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655