Una Casa su Ruote per Girare il Mondo Senza Ostacoli [video]

Lui è Davide, lei è Franca. L’amore fra di loro nasce grazie alla loro passione per i fuoristrada, ma quello di cui voglio parlarvi oggi non è la loro storia d’amore… ma la loro avventura!

Ho conosciuto Davide quando ho scritto un articolo su una casa su ruote, una cosa pazzesca, un camion a tutti gli affetti ma anche una casa a tutti gli effetti, mi chiamò appena uscì l’articolo e poi tra chiacchiere varie ho scoperto che c’era in progetto un’avventura, una di quelle che di solito si vedono nei film. Gente che molla tutto per dei mesi e parte senza meta.

Ma a dire il vero loro una meta ce l’hanno. Un viaggio test per poi affrontarne uno intorno al mondo. L’itinerario scelto viaggia attraverso il Marocco, la Mauritania e il Senegal, dove i vari terreni consentono a Davide e Franca, insieme ai loro inseparabili “figli” pelosi Nikita e Hogan, di testare appunto il loro veicolo, la loro casa viaggiante.

Sono partiti i primi di Gennaio per la loro avventura e stanno documentando il loro viaggio attraverso foto meravigliose e dei bellissimi video in cui raccontano i paesi che visitano.

(Vi consiglio di iscrivervi al loro canale su YouTube per non perdervi neanche uno dei loro video guida!)

Il loro veicolo, ovvero la loro casa su ruote, per questi mesi di avventura è un motorhome UNICAT su base MAN, studiato e preparato “su misura“, in funzione delle loro esigenze, e come tutti i veicoli della UNICAT è preparato in base alle richieste del cliente, ogni veicolo è unico, personale ed eccezionale.

Il viaggio è partito da Milano direzione Genova, carichi e pieni di euforia per l’avventura che li aspetta. Durante il viaggio si sono imbattuti in immagini a dir poco originali come questa postata su Facebook all’imbarco sulla nave…

I signori erano decisamente carichi di roba!! O come questa del loro cane che si diverte “appena un pochino” saltellando tra le dune del deserto!

O mentre riposa all’ombra…

Ma tra le mille avventure piacevoli ci sono anche quelle che lo sono decisamente meno come quando Hogan si ferì una zampa con una spina di palma e dovettero girare in lungo e in largo per trovare un veterinario che li capisse e che potesse aiutare il povero cagnone!

Ma niente paura Hogan ora sta bene!

Sul sito hungrywheels.com potete vedere tutte le immagini del viaggio (e ne vale davvero la pena), che diventano una vera e propria guida turistica chi per chi volesse intraprendere un viaggio simile.

Tra le tante avventure, i cibi, i colori, i profumi assaporati durante il viaggio c’è anche qualche inconveniente, come ad esempio quando la tua casa si insabbia in mezzo al nulla tra Ifrane e FES nel terreno sabbioso, a pochi metri dalla riva del lago aguel mam Azegza, con davanti uno spettacolo mozzafiato… ma tu devi spalare e tirare e poi spingere e poi pensare e poi… e poi dopo molto lavoro riesci ad uscirne grazie anche all’aiuto di tre marocchini che si sono fatti in quattro per aiutarti!

E’ bello leggere le loro avventure il loro diario di viaggio sempre aggiornato con aneddoti, cose da vedere, racconti… tutto documentato da Davide e Franca, con ironia e semplicità, sembra di essere li con loro, inoltre leggere delle loro peripezie torna utile anche per conoscere i vari permessi, documenti necessari… insomma la burocrazia che si incontra nei paesi che si stanno visitando.

Ma la loro avventura non è solo paesaggi e quattro ruote, ma anche incontri. Davide e Franca hanno già incontrato tante persone come la famiglia di Abdul e Hamid, composta da padre e madre sulla settantina e undici figli.

Ospitali tanto che Franca racconta:

“Senza tanti formalismi e senza chiederci cosa volevamo, come se fossimo di casa, una delle sorelle ha cominciato a cucinare sostituita poi da uno dei fratelli maggiori che ha fatto abbrustolire dei peperoni per togliere la pelle, ha tagliato pomodori, cipolle e peperoni a fettine e ha infilato tutto in un tajine insieme a delle uova, per farle cuocere. [..] Mentre noi mangiavamo, Osama , il figlio di una sorella , di circa cinque anni, faceva capriole in cucina e il papa’ tentava di far passare il cavo della tv, dalla cucina al salotto, attraverso un buco praticato nel muro, per poterla vedere anche nell’altra stanza. Solamente che , per farlo passare, aveva legato il cavo ad uno spiedino e lo spingeva dentro al foro, che era storto. Davide si e’ subito prodigato per aiutarlo come ha fatto anche dopo cena, montandogli una spina che ha sottratto dalle mani dell’anziano signore, prima che facesse scoppiare un corto circuito….”

Storie di vita quotidiana, vicende da raccontare che rimarranno impresse nella memoria, il loro viaggio è anche questo.

E pensare che sono partiti da Milano 5 mesi fa sulla loro casa con le ruote e hanno già visto e vissuto tantissime avventure… 

Li aspettiamo al rientro, ma scommetto che dopo un’avventura del genere chiunque farebbe fatica a riadattarsi alla routine quotidiana, al solito tram tram di casa – ufficio -casa.

Davide, Franca, Hogan e Nicky, con l’augurio che la vostra avventura possa durare per sempre, non vedo l’ora di leggere dove sarete domani e soprattuto quali cose meravigliose vedrete e vi accadranno!!

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!


Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 02/05/2014
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655