Una nuova città sarà riscaldata dai gusci di pistacchi, ecco dove

Sapevate che probabilmente in meno di cinque anni potrà nascere tra Turchia e Siria la prima città “green” che sarà interamente riscaldata grazie alle bucce dei pistacchi? Questo interesserà un’area di 3.200 ettari tra due località turche: Gaziantep e Kills, al confine con la Siria.

I pistacchi che, come sappiamo sono molto gustosi e tra i più richiesti della frutta secca, non solo hanno ottime proprietà curative, dato che sono ricchi di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6 C, ferro, potassio, rame e fosforo, ma entreranno a far parte di un progetto molto interessante e innovativo.

Tale progetto, che ricordiamo non impatterà negativamente sull’ambiente, prevede l’uso di centrali a biomasse per poter riscaldare e raffreddare gli edifici, che bruciano il guscio dei pistacchi per produrre energia. Si tratta di un progetto straordinario e ben pensato che produrrà un’energia illimitata e assolutamente pulita in Turchia, ossia il terzo paese che rientra nella classifica come produttore mondiale di pistacchi.

L’innovativo progetto, inoltre, si baserà molto sulla materia prima della Turchia, producendo tonnellate di pistacchi considerati non solo risorsa alimentare, ma anche e soprattutto un’importante fonte energetica. Pensate che solo nel 2013 la Turchia ha esportato ben 6.800 tonnellate di pistacchi, ottenendo un’importante guadagno per tutta la popolazione.

Per adesso ancora non si conosce il nome della prossima ‘green city’ che sorgerà in Turchia, ma ciò che è sicuro è che verrà costruita ai confini della Siria e che rivestirà una zona di 3.200 ettari di terreno.

La Burgeap, società francese, sarà lei ad occuparsi degli studi sul territorio turco e siriano, e si preoccuperà di constatare mappe e caratteristiche morfologiche del territorio. Così la Burgeap, per evitare lo spreco del prodotto, ha ben pensato di riciclare le bucce dei pistacchi scartate per produrre energia pulita per alimentare la città che verrà costruita. Inoltre il potere calorico delle bucce di pistacchio è pari a 19,26 MJ per KG, utili a produrre energia per riscaldare in inverno e rendere più freschi in estate ettari di edifici.

La nuova città che utilizzerà questo bellissimo progetto avrà la possibilità di ospitare ben 200mila abitanti che potranno scoprire una città ecologica a tutti gli effetti: infatti, anche il difficile processo dei rifiuti, verrà effettuato con l’installazione di pannelli fotovoltaici e non solo, anche la raccolta delle acque piovane avrà delle griglie specifiche che le recupereranno.

Siamo molto curiosi di scoprire questa nuova città e voi?

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Seguite Eticamente sulla Fanpage di Facebook, su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter!

 

Luigia Bruccoleri

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Luigia Bruccoleri il 28/04/2014
Categoria/e: Primo piano, Soluzioni Ecologiche.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655