Lipu: rondini in declino, un portale utile alla segnalazione e cura

Come ben sappiamo le rondini sono piccoli uccelli molto diffusi e comuni non solo in Europa, ma anche in tutto il mondo. Esse migrano in Africa durante l’inverno e arrivano in Europa in primavera. La popolazione di rondini e di balestrucci (che fanno parte della famiglia delle rondini), è aumentata soprattutto in America del Nord dove vi sono numerosi luoghi di riproduzione artificiale.

Dobbiamo anche sapere che purtroppo le rondini sono una specie in declino a causa dell’intensificazione agricola e DEll’uso degli insetticidi che riduce sì il numero di insetti, ma anche il numero di rondini. Mentre i balestrucci, che vivono prettamente in città, non riescono più a trovare le incavature per poter costruire i nidi.

Occorre prima di tutto approfondire la vita e il comportamento delle rondini e affinché questo possa avvenire, la Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli), propone una nuova iniziativa di “citizen science”, cioè tutto ciò che c’è da sapere sulla scienza scritta dai cittadini. E’ molto importante informare, leggere, agire, divulgare notizie e coinvolgere le persone, questi fattori oggi servono a salvaguardare e ad aiutare le rondini.

Se volete segnalare la presenza di rondini e balestrucci nelle vostre abitazioni, giardini, di nidi e colonie ecc.., occorre andare su questo sito internet: www.Ornitho.it. Una volta fatta la segnalazione, il sito web della Lipu pubblicherà disegni e fotografie di entrambe le specie in declino, in modo tale da poterle identificare più facilmente.

Claudio Celada, direttore di conservazione Lipu-birdlife Italia, ha voluto rilasciare queste dichiarazioni:

“tutti i cittadini che hanno a cuore la sorte di rondini e balestrucci possono segnalarne la presenza su ornitho.It , si tratta di specie facili da riconoscere, anche grazie alle immagini che abbiamo predisposto nel sito Lipu”.

Il direttore di Lipu ha poi voluto aggiungere e concludere:

“con questa iniziativa di citizen science possiamo coinvolgere anche persone non esperte e nello stesso tempo fornire un contributo alla scienza. A dimostrazione di come tutti, e non solo gli specialisti, possono dare un contributo per la tutela della natura e di queste due specie così importanti e utili all’uomo e all’ambiente. L’iniziativa contribuirà al progetto atlante italiano degli uccelli nidificanti in Italia che ha come obiettivo ottenere una dettagliata distribuzione delle specie nidificanti nel nostro paese. L’atlante fa parte di un progetto pan europeo che si concluderà nel 2016”.

Ribadiamo che se volete segnalare le due specie di volatili, la partecipazione è molto semplice: occorre iscriversi nello spazio del sito specifico dopodiché dovrete compilare una scheda  per poter rilasciare commenti e osservazioni riguardanti soprattutto le rondini e i balestrucci .

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Seguite Eticamente sulla Fanpage di Facebook, su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter!

Luigia Bruccoleri

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Luigia Bruccoleri il 17/04/2014
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655