Share it to end it – Condividilo per fermarlo [Video]

CABCY (Coalition Against Bullying for Children and Youth) è una società volontario istituito nel 2005 a Singapore per aiutare i bambini, i giovani e gli adulti a riconoscere le diverse forme di bullismo, i suoi effetti sulle vittime e cosa si può fare per aiutare a ridurre o prevenire il bullismo.E’ una risorsa di aiuto e di consigli su questioni riguardanti bullismo per bambini, giovani, genitori, insegnanti, bambini lavoratori, assistenti sociali, consulenti e per coloro che lavorano a contato con persone potenzialmente a rischio.

Una ricerca svolta a a Singapore nel 2006 grazie al CABCY e al Centro di Ricerca, Formazione e Sviluppo ha evidenziato che su più di 4000 studenti dai 7 ai 16 anni ci sono il 12.72% è stato vittima di bullismo su base settimanale, e una media di circa 4 bambini in ogni classe di circa 35 bambini sono stati ripetutamente vittima di bullismo da parte dei compagni.

Per non parlare del fatto che il 94,7% degli studenti intervistati ha risposto dicendo di aver sperimentato il ‘bullismo’ almeno una volta.

L’associazione ha creato un video molto significativo da condividere il più possibile per aiutare chi non ha la forza, chi è vittima di bulli, chi si sente inadeguato chi pensa che la colpa sia sua.

Il film d’animazione in bianco e nero mostra un ragazzo che è vittima di bullismo a scuola. “Non mi sento al sicuro da nessuna parte“, afferma in tono lamentoso. “Mi sento solo“.

Il video, durava inizialmente a poco meno di due minuti, ed è stato progettato per essere condiviso su Facebook e la cosa particolare di questo video è che ogni volta che lo si condivide chi lo vede dopo vede una versione che è più corta di un milllisecondo. Così ogni volta che viene condiviso il video si accorcia fino a quando non rimarrà un singolo fotogramma.

L’idea è quella di rendere consapevoli di cosa sia il bullismo, di quello che provoca.

Non a caso il video si chiama Share it to end it – Condividi per farlo finire.

Il video non è incorporabile o condivisibile in altri modi, altrimenti ne verrebbe meno lo scopo, se volete condividere il video fatelo dalla pagina che si apre cliccando sul Play dell’immagine.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 11/04/2014
Categoria/e: Notizie.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655