Menù Cruelty Free per Pasqua: 7 ricette originali e strepitose!

Per questa Pasqua vogliamo proporvi un menù totalmente cruelty free ma molto facile da preparare, perfetto per queste prime giornate di primavera e anche per il pranzo di Pasquetta.

Fresco, delicato e versatile, ma soprattutto molto facile con ingredienti alla portata di tutti.

Vi consigliamo di usare olio EVO e sale rosa dell’Himalaya per i condimenti.

Abbiamo deciso di consigliarvi anche 3 ricette con i fiori, per essere originali e per entrare nell’atmosfera primaverile! 🙂

1) Minestra di Primule e Patate (Antipasto o primo)

minestra-primule

Occorrente:

1 porro
2 Patate
una manciata di foglie di primula
mezza foglia di lauro
un rametto di rosmarino
sale q.b.

Procedimento:

In un pentolino far cuocere le verdure lavate e tagliate a pezzi in poca acqua facendo attenzione che non si asciughi troppo. Una volta cotte, con un mixer frullare bene fino ad ottenere una crema vellutata. Nel caso fosse troppo spessa aggiungere un po’ d’acqua e far cuocere ancora 10 minuti. Si possono aggiungere anche ceci cotti interi.

Va bene come antipasto da servire tiepida in piccoli bicchierini, accompagnata con dei crostini oppure come primo.

2) Risotto alla primula (Primo)

risottoprimule

Immagine by www.veganblog.it

Occorrente per due persone: 

160 g di riso (a me piace il tipo basmati, lungo e profumato)
primule (fiori e foglie, solo quelle più tenere)
poca cipolla
1 spicchio di aglio
dado vegetale
sale q.b.
olio

 Procedimento:

Soffriggere in una padella la cipolla e l’aglio, mettetene poco di entrambi perché altrimenti vanno a coprire il gusto delicato delle primule. Aggiungete al soffritto le primule lavate e tagliate. La quantità di fiori e foglie dovrete vedere che sia sufficiente a condire il riso, si solito una bella manciata, con più fiori che foglie dovrebbe andare bene. Ora aggiungete il riso e lasciatelo tostare uno o due minuti, nel frattempo col dado fate un brodo che andrete ad aggiungere al riso e lasciate cuocere fino a quando il riso non è al dente. Durante la cottura potrebbe essere necessario aggiungere acqua calda per evitare che si addensi troppo. Regolate anche di sale. Prima di servire potete decorare con dei fiori e una grattata di pepe rosa.

Leggi anche —>  4 Primi Vegani Per Tutti

3) Peperoni ripieni al miglio (Primo)

peperoni ripieni di miglio

Occorrente:

peperoni colorati
miglio
passata di pomodoro
peperoncino
aglio
2-3 capperi
sale q.b.
pepe
olio

 Procedimento:

Tostare velocemente il miglio con olio e sale e poi farlo lessare fino a quando non si apre, circa 10 minuti. Scolare e lasciare raffreddare.Nel frattempo pulire i peperoni tagliandoli a metà e dategli un bollo veloce. Preparare un sugo saporito con la passata di pomodoro, sale, olio, peperoncino, aglio e a fine cottura aggiungere un po’ di prezzemolo e se vi piacciono i capperi.Accendere il forno e preriscaldarlo a 170°C. Unite al miglio il sugo e riempire i peperoni, posizionateli su una teglia unta di olio o con la carta forno e infornate per circa 20 minuti.

 4) Zucchine ripiene di soia

zucchine-ripiene-soia jpg

Immagine by www.veganblog.it

 

Occorrente:

soia macinata o hamburger di soia
passata di pomodoro
cipolla rossa
curcuma
paprika
sale q.b.
olio

Procedimento:

Preparate il ragù di soia facendo soffriggere la cipolla tagliata finemente insieme alla curcuma e alla paprika, aggiungete la soia (se usate gli hamburger di soia dovrete sbriciolarli durante la cottura con una forchetta di legno) e poi la passata e fate cuocere fino a che non ottenete un bel ragù ristretto.

Ora riempite le zucchine che avrete precedentemente tagliato a metà e svuotato facendo attenzione a lasciare abbastanza spessore perché non si rompano in fase di riempimento.

Infornate a 170°C per una ventina di minuti e servite con un filo d’olio.

5) Insalata di ceci e mele (Contorno)

insalata-ceci-mele

Occorrente:

ceci piccoli (se secchi sono da mettere a bagno la sera prima)
mele di stagione e insalata a piacere
aceto di mele o balsamico
sale q.b.

Procedimento:

Lessate i ceci e scolateli bene, conditeli con aceto e sale, aggiungete le mele tagliate a dadini piccoli. Se volete dare un tocco di originalità potete tagliare le mele in forme diverse, quadratini, triangolini o rombi. Potete aggiungere anche delle noci.

6) Insalata colorata e fiori (Contorno)

insalata di fiori

• Prendete un varietà di insalata mista come songino, radicchio, valeriana, riccia, iceberg, lavatela bene e tagliatela a strisce.
• Prendete le primule commestibili, sia i fiori che le foglie più tenere, lavatele delicatamente e unitele all’insalata.
• Prendete un’arancia, pelatela a vivo e ricavatene degli spicchietti piccolini e uniteli all’insalata. Spargete tutto di sale, un filo d’olio e una spruzzata di aceto o di more o di lamponi.

7) Dolce di gelato di soia alla vaniglia 

gelato-soia

Occorrente:

gelato di soia alla vaniglia
fragole fresche tagliate a metà
banane taglite a rondelle
semi di cumino
sale nero

Procedimento:

Disporre uno strato di gelato in una ciotola, coprire con uno strato di banane e spargere con un po’ di semi di cumino. Fare un altro strato di gelato e coprirlo con le fragole e conditele con qualche scaglietta di sale nero (o fiocco), ricoprire di altro gelato e proseguire fino ad avere almeno 3-4 strati che finiscano con il gelato. A questo punto decorare con semi di cumino. Mi raccomando il sale e il cumino devono essere dosati molto bene, meglio metterne poco la prima volta e vedere come rende.

Provate queste ricette sono semplici e veloci alla portata di tutti e poi fateci sapere cosa ne pensate e se le provate mandateci le vostre varianti!!

Valeria Bonora

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 02/03/2014
Categoria/e: Primo piano, Ricette.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655