Il Pane in Attesa per Combattere la Crisi

Sulla scia dell’usanza napoletana del caffè sospeso, nasce il pane sospeso, un’iniziativa dell’associazione Invisibili onlus di Messina. Si tratta di andare ad acquistare il pane e lasciare un’offerta che permetta alle persone più in difficoltà di usufruire di un sacchetto di pane con 5 panini.

A Messina sono già quattro le panetterie che hanno aderito all’iniziativa: Spiga d’oro, Voglia di pane, Panificio Macrì e Al Granaio. Il pane è un bene primario, e se il caffè poteva essere visto come un gesto di cortesia, il pane sospeso diventa un vero e proprio aiuto per le famiglie in difficoltà.

Lasciare un pacco di pane è semplice, basta andare nella panetteria e lasciare un’offerta, che può essere anche di pochi centesimi o un euro, che verrà utilizzata per preparare il pane per chi ne ha bisogno. Le persone in difficoltà che si presenteranno, segnalate dall’associazione e munite di uno speciale tesserino, avranno un sacchetto con 5 panini e i soldi verranno presi dal monte delle offerte.

Simona Bronchi, titolare del panificio La spiga d’oro, spiega le motivazioni di questa iniziativa: “Abbiamo deciso di aderire all’iniziativa perché ci sembra importante. Noi fornai sappiamo bene che oggi anche comprare un chilo di pane è un costo per alcuni difficile da sostenere. Ma è un bene importante e permette di sfamare le persone”. E poi prosegue spiegando: “Sia i clienti abituali che gli avventori, sono stati incuriositi dal progetto, di solito lasciano dai cinquanta centesimi a un euro”.

Bronchi però fa notare come ancora le persone siano titubanti nel riscuotere il pane sospeso: “Non è facile per le persone venire qui a chiedere il sacchetto di pane gratuito,  c’è chi si vergogna e magari delega qualcun altro. Altri sono venuti a riscuotere i panini con molta dignità, d’altronde in molti casi non è colpa loro se non riescono più neanche a comprare il pane”.

Ci sono alcune regole per le panetterie che vogliono aderire a questa iniziativa: il contenitore per le offerte deve essere ben visibile, i soldi delle offerte non devono venire utilizzati per fini diversi dalla donazione del pane e va tenuto sempre un sacchetto di panini a disposizione di chi arriva.

Invisibili Onlus ricorda inoltre che:“anche l’offerta di un solo panino è ben accetta”.

[Fonte: redattoresociale.it]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 28/03/2014
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655