Uovo di Pasqua: ecco la ricetta per prepararlo in casa!

Tra poco meno di un mese è Pasqua. Uno sei simboli per eccellenza di questa festività è senza dubbio l’uovo di Pasqua, assieme alla colomba.

L’uovo di Pasqua è molto apprezzato dai bambini, che attendono con ansia questa festività per ricevere il tanto atteso dolce al cioccolato con annessa sorpresa al suo interno, ma anche i grandi lo accettano di buon gusto.

Di uova di Pasqua, ormai, se ne trovano di ogni tipo, ma se volessimo provare a prepararlo noi in casa? Con tanto di sorpresa al suo interno? Sarebbe possibile? Assolutamente si, non è certo una novità che in tanti, vuoi per risparmiare, vuoi per fare un regalo più personalizzato e originale, decidono di creare questo dolce in casa.

E allora vediamo insieme la ricetta per prepare l’uovo di Pasqua in casa.

Anzitutto ecco gli ingredienti:

2 mezzi stampi da uova pasquali (si trovano abbastanza facilmente nei negozi di casalinghi e in quelli che vendono articoli per la pasticceria);

500 g di cioccolato fondente da copertura (più ricco di burro di cacao, rispetto al fondente normale, e quindi, più adatto ad essere lavorato, si trova in pasticceria);

1 caramellometro (o termometro per dolci, reperibile sempre nei negozi specializzati);

1 cucchiaio di legno;

1 teglia;

Carta crespa, tulle e nastro per  la confezione.

Preparazione:

Riempite una pentola d’acqua fino a poco più della metà e portate ad ebollizione. Abbassate la fiamma e immergete nella pentola un pentolino più piccolo contenente il cioccolato da sciogliere. Mi raccomando: il cioccolato non deve entrare a contatto con l’aqua!

Fate sciogliere il cioccolato e, con il caramellometro, verificate che la temperatura si mantenga intorno ai 42°.

Bene, adesso comincia una delle fasi cruciale per la buona riuscita del vostro uovo: il temperaggio del cioccolato, ovvero il procedimento che consente di portare il cioccolato al giusto grado di cristallizzazione.

Per fare ciò, togliete la pentola dal fuoco, prendete i 3/4 del cioccolato fuso e versatelo su una superficie liscia (in marmo, vetro o ceramica), lasciando il cioccolato restante a bagnomaria.

Fate raffreddare il cioccolato sulla superficie, girandolo con un cucchiaio di legno fino a quando raggiungerà la temperatura di 30° (verificate sempre col caramellometro).

Adesso, versate il cioccolato temperato nel pentolino insieme alla parte restante.

Verificate che la temperatura del cioccolato nel pentolino non sia inferiore ai 35°: se così fosse, rimettete il pentolino a bagnomaria fino a quando la temperatura sarà arrivata a quel livello.

Adesso prendete i due mezzi stampi, versatevi il cioccolato fuso e fateli roteare lentamente, in modo che il cioccolato si spalmi uniformemente su tutta la superficie.

Mettete gli stampi in frigo per un paio d’ore, finché il cioccolato si sarà solidificato.

Passato quest’arco di tempo, togliete le uova dal frigo e staccate delicatamente il cioccolato dagli stampi.

Aiutandovi con un coltello, lisciate i bordi, per rimuovere eventuali grumetti o sbavature.

Bene, adesso non resta che mettere all’interno di una delle due metà la sorpresa da voi scelta, per poi unire le due metà.

Per unirle dove scaldare  il forno a 180-200° per 15 minuti e mettere al suo interno una teglia vuota.

Passato quest’arco di tempo, tirare fuori dal forno la teglia vuota e appoggiate per qualche secondo le due metà delle uova nelle parti da unire, in modo da farle ammorbidire.

Bene, adesso unite i bordi, assicurandovi che combacino bene, ma non esercitate troppa pressione, altrimenti il cioccolato potrebbe rompersi.

Il vostro uovo è pronto! Per finire, non vi resta che confezionarlo con della carta crespa a vostro piacimento, del colore e della fantasia che preferite, per poi concludere con il tulle e con il nastro.

Buon lavoro e buona Pasqua a tutti voi!

[Fonte per la ricetta: comefare.com]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguite Eticamente sulla Fanpage di Facebook, su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter!

Daniela Bella

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Daniela Bella il 24/03/2014
Categoria/e: Autoproduzione, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655