Sicuramente la pulizia del forno è una di quelle meno piacevoli e più difficili in quanto ci sono macchie, sporco e grasso che si seccano e si depositano ovunque, soprattutto in zone alquanto difficili da raggiungere.

Così accade che per rimuoverle velocemente facciamo uso di prodotti chimici che si trovano comunemente in commercio. Certamente saranno efficaci ma poco sostenibili e se non vengono usati bene posso ritenersi anche nocivi per la nostra salute: infatti, se restano alcune tracce di prodotto usato e quindi non rimosso, c’è possibilità di contaminare il cibo.

Questi prodotti inoltre se non vengono risciacquati bene, senza lasciare alcuna traccia, possono essere dannosi, in quanto, durante la cottura del cibo, le temperature alte scompongono le molecole rimanenti che vanno ad distendersi sulla pietanza.

Ma non disperiamoci: c’è un’ottima soluzione che fa al caso nostro e che potrà risolvere tutto ciò. Esiste infatti un modo molto più semplice e sicuro per pulire e sgrassare il vostro forno, occorre utilizzare alcuni ingredienti naturali, economici, ecologici e biodegradabili e che abbiamo tutti nelle cucine: essi sono acqua tiepida, aceto bianco, bicarbonato, sale, limone e panno in microfibra.

Ecco come utilizzare questi prodotti:

– come prima cosa, è molto importante sapere che il forno deve essere pulito regolarmente e almeno una volta a settimana;

se il forno si presenta molto sporco, se ad esempio c’è presenza di grasso intorno alle pareti, rimanenze di cibo bruciato e molto altro, occorre far riscaldare il forno e una volta raggiunta una tiepida temperatura, prendete una bacinella e riempitela di acqua tiepida e aceto bianco. Successivamente prendete una spugna morbida, immergetela nella bacinella di acqua e aceto, e tamponate le pareti sporche. Lasciate agire per circa 2 minuti, poi ripetete l’operazione e sciacquate solo con acqua tiepida. Dopo asciugate con un panno in microfibra;

se il forno invece non si presenta eccessivamente sporco, passate metà limone sulle pareti e risciacquate solamente con acqua tiepida e asciugate con il panno in microfibra. Perché usare il limone? Il limone possiede due funzioni essenziali: aromatizza e sgrassa;

– un’altra soluzione utile per pulire il vostro forno è acqua e bicarbonato, occorre sciogliere 48 gr di bicarbonato in mezzo litro d’acqua e procedete come abbiamo già precedentemente detto con aceto bianco e acqua tiepida.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Seguite Eticamente sulla Fanpage di Facebook, su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter!

[Fonte contenuto: comefare.com]