25 Specie di Adorabili Pipistrelli [Fotogallery]

I pipistrelli sono fondamentali per i diversi ecosistemi di tutto il mondo, ma sono spesso diffamati o temuti. Ora vogliamo farvi apprezzare il lato adorabile queste piccole creature.
Foto: Mickey Samuni-Blank / wikipedia
I pipistrelli sono creature incomprese. Sono membri vitali degli ecosistemi di tutto il mondo, che agiscono come controllo naturale sui parassiti mangiando gli insetti e aiutando l’impollinazione delle piante e la dispersione dei semi. Mentre alcune specie possono essere un po’ inquietanti da guardare, molte specie di pipistrelli sono decisamente adorabili. Quindi superate la paura irrazionale e iniziate a apprezzare tutto quello che fanno per noi.
La foto qui sopra è un cucciolo piccolissimo di pipistrello egiziano della frutta, una specie presente in tutta l’Africa e il Medio Oriente che ama mangiare i datteri selvatici. Quando diventa grande, il suo charme può solo aumentare:
Foto: Michael Rolands / Shutterstock
****
Pipistrello della California con naso a foglia: Si trova in Messico e negli Stati Uniti, questa specie ama il caldo del deserto. Li potete trovare nei deserti di Sonora e di Mojave, dove cena con insetti come grilli, cavallette e tarme. E’ anche un “aviatore” particolarmente abile, in grado di volare a bassa velocità utilizzando l’energia minima, inoltre può virare in volo meglio di molte altre specie di pipistrelli. Ed ha le orecchie!
Photo: Dr. Brendan P. O’Connor / Flickr
****
Pipistrello Honduregno bianco: Così diverso dalla maggior parte dei pipistrelli, questa specie adorabile è di un bellissimo colore bianco neve, con le orecchie e il naso gialli. E’ piccolo solo pochi centimetri. La specie vive appollaiata lungo le nervature delle foglie grandi, la quale viene usata come una tenda da rosicchiare. Questa tecnica li protegge dalle intemperie e dai predatori, e in più si riposano.
Foto: Geoff Gallice / wikipedia
Volete un marshmallow? Oh, aspettate…
Foto: Leyo / wikipedia
****
Volpe volante dell’Indiana: Questa specie è una delle più grandi, con un’apertura alare che può raggiungere i 4-5 metri. Poiché i pipistrelli della frutta mangiano tutti i tipi di frutti diversi, sono impollinatori di vitale importanza. Questa specie può fare dalle 9 alle 40 miglia in una notte, quindi la sua importanza per la dispersione dei semi e per l’impollinazione non può assolutamente essere sottovalutata. 
Foto: Gallimaufry / Shutterstock
****
Grande pipistrello marrone: Questo pipistrello può essere trovato in Nord America, America Centrale e nelle parti molto settentrionali del Sud America. Si tratta di un enorme vantaggio per la gente, perché cena a base di insetti spesso considerati parassiti, tra cui falene, coleotteri e vespe. Purtroppo, la sindrome del naso bianco (un fungo che uccide i pipistrelli) è una grave minaccia per questa e altre specie di pipistrelli.
Foto: Stevenrussellsmithphotos / Shutterstock
****
Pipistrello Nano della frutta: Questa specie ridicolmente carina è piccola, solo 3-3,7 cm di lunghezza. Si trova in Africa, mangiano piccoli frutti, nettare e polline. E troppe volte i pipistrelli vengono visti come “topi volanti”. Ebbene ecco tre applausi per un topo volante, un volante “Mighty Mouse”!
****
Pipistrello Split-nosed: Questa famiglia di pipistrelli è anche chiamata pipistrelli a ferro di cavallo a causa della forma della pelle intorno il naso. Sono mangiatori di insetti, e nonostante le loro enormi orecchie per l’ecolocalizzazione e le loro grandi ali per il volo sono particolarmente agili nell’inseguire la loro preda.
Foto: Ivan Kuzmin / Shutterstock
****
Pipistrello marrone dalle orecchie lunghe: Questa specie di pipistrello europeo ha le orecchie particolarmente lunghe, con una piega distintiva sul fondo. Ma anche se ha queste orecchie, questa specie si basa sull’uso degli occhi tanto quanto delle orecchie per la ricerca delle prede. Si ciba principalmente di falene trovate tra le foglie e la corteccia degli alberi.
Foto: Gucio_55 / Shutterstock
E ama anche giocare a “cucù”!!
Foto: Gucio_55 / Shutterstock
****
Pipistrello con le orecchie a strisce gialle: Questo adorabile pipistrello si trova in Colombia, Costa Rica, Ecuador, Nicaragua e Panama nelle foreste dei sempreverdi. Tuttavia, la sua “carineria” non lo risparmia dalla perdita di habitat a causa della deforestazione e il degrado causato dall’uomo. Per fortuna, si trova anche in aree protette, che contribuiscono a rallentarne il declino.
Foto: Karin Schneeberger / Wikipedia
****
Pipistrello ferro di cavallo mediterraneo: Ha un volto! Questa dolce creatura si trova in zone calde e boschive, in particolare quelle con abbondanza di grotte e di una fonte d’acqua. Lì va a caccia di falene e piccoli insetti. Anche lui ha la piega distintiva della pelle intorno al naso che lo aiuta a dirigere e mettere a fuoco i suoni che usano per l’ecolocalizzazione. La specie è relativamente rara, ed è elencato come a rischio nella Lista Rossa IUCN.
****
Pipistrello del deserto dalle orecchie lunghe: Dite Cheeeeeese! Si trova nelle zone desertiche del Marocco in Egitto e nella penisola arabica, questo pipistrello è perfettamente a suo agio nelle regioni aride e apparentemente inospitali. E’ un predatore che si nutre di prede spaventose tra cui il velenoso scorpione giallo della Palestina. Sembrano essere immuni al veleno dello scorpione. Si potrebbe pensare che il suo sorriso sia carino, ma è quello che tutti gli scorpioni dovrebbero temere!!
Foto: Charlotte Roemer / wikipedia
****
Pipistrello Pygmy: Questa specie europea ama vivere in prossimità di fiumi e torrenti. Mangiano presso i boschi e nelle zone umide, banchettando con moscerini e altri insetti acquatici. Spesso prendono residenza negli edifici, così una delle misure di conservazione previste per proteggerlo include delle pratiche di bat-friendly, come la costruzione e manutenzione degli edifici.
Foto: Evgeniy Yakhontov / wikipedia
****
Il più grande pipistrello vampiro: Si trova in Asia meridionale, nel Sud-Est asiatico e nelle foreste pluviali, la caratteristica di questo adorabile pipistrello è quella di mascherare che è un predatore eccezionale. Può mangiare di tutto, dai grossi insetti a lucertole, rane, topi, piccoli uccelli e anche altre specie di piccoli pipistrelli. Sorprendentemente è in grado di rilevare e catturare le prede nella totale oscurità e senza l’utilizzo di ecolocalizzazione.
Foto: Aditya Joshi / wikipedia
****
Il più piccolo pipistrello vampiro: sono una versione mini del pipistrello qui sopra. E invece di mangiare prede più grandi come lucertole e topi, questi pipistrellini preferiscono gli insetti. Si coccolano in gruppi da 3 fino a 30 individui, e possono essere trovati stretti in fessure della roccia o nelle grotte, nelle foglie e nelle cavità degli alberi.
Foto: Stephen Davis / Flickr
****
I pipistrelli più grandi mangiatori di frutta: Non si può non innamorarsi di questi piccoli musetti a strisce. Si trovato in Sud e Centro America, questa specie pipistrello è un altro tipo di pipistrello che vive sulle foglie. Anche se è considerata una specie di “minima preoccupazione” nella Lista Rossa IUCN, è un po ‘a rischio a causa della perdita del suo habitat. 
Foto: Brian Gratwicke / wikipedia
****
Pipistrello rosso orientale: Questa orgogliosa mamma pipistrello non ha uno, non ha due, ma tre piccoli cuccioli da coccole e tenere al caldo e al sicuro. Avere dei gemelli è comune per questa specie e sono spesso sono anche in quattro!
Foto: Josh Henderson / wikipedia
****
Pipistrello con il naso da gattino: Questa specie è anche conosciuta come pipistrello calabrone, e non è difficile capire perché. E’ lungo solo 1-1,3 pollici, e pesa circa quanto un centesimo. E’ ilpipistrello più piccolo del mondo e forse anche più piccolo mammifero del mondo. vola solo per circa 30 minuti al crepuscolo e 20 minuti all’alba, quindi la sua alimentazione deve essere svolta in queste piccole finestre di tempo. Purtroppo, è elencato come specie vulnerabile a causa di un disturbo antropico e la distruzione dell’habitat.
E per capire quanto sia minuscolo questo pipistrello è qui è nelle mani di Jeff Corwin:
****
Pipistrello della frutta dal naso corto: Vive nel Sud-Est asiatico e in Indonesia, questa specie di pipistrelli ama i manghi. E chi non può adorare un pipistrello-mango con un musetto dolce come questo! Inoltre mangiano nettare e polline e, come altri pipistrelli frugivori, sono importanti per l’impollinazione delle piante.
Foto: Anton Croos / wikipedia
****
Pipistrello a macchie: Sono pipistrelli piccoli con macchie. Questa specie ha tre macchie bianche distintive su uno sfondo nero – fondamentalmente sono come i dalmata del mondo dei pipistrello. Hanno anche orecchie grandi rispetto alla dimensione del loro corpo. Il DDT quasi annientò questa specie, ma la sua popolazione sembra essere tornata a livelli di sicurezza dal momento che il pesticida è stato vietato. Si ciba principalmente di cavallette e tarme.
****
Pipistrello Canuto: Ha un impressionante cappotto di pelliccia! Questa specie si può trovare in tutto il Nord e Sud America, e ce n’è anche una specie endemica alle Hawaii. Prende il nome dalla colorazione brizzolata sul suo mantello, dal momento che “canuto” significa “avere i capelli grigi o bianchi”. Si tratta per lo più di un solitario, appollaiato individualmente sugli alberi si ciba principalmente falene. 
Foto: Daniel Neal / wikipedia
****
Volpi volanti dagli occhiali: Il nome per questo pipistrello è abbastanza ovvio, vivono nella foresta e nelle regioni della foresta pluviale del nord-est dell’Australia, e si cibano di frutti della foresta pluviale e fiori. Questa madre è in giro con il suo piccolo. I giovani stanno con la madre fino a quando non hanno più di cinque mesi. Quando lo svezzamento è concluso, si uniscono ad altri giovani in gruppi, per la serie “l’unione fa la forza”.
Justin Welbergen / wikipedia
****
Piccolo pipistrello meridionale con le orecchie gialle: Questa specie vive nella regione della Foresta Atlantica del sud del Brasile e nel Paraguay orientale. Non si sa molto su questa specie ancora, ma sappiamo una cosa: è carino.
Karin Schneeberger / wikipedia
****
Pipistrello della frutta di Sulawesi: Questa volpe volante ha un muso dolce ed è una specie che si trova nella pianura della subregione del Sulawesi. Ha una relativa tolleranza al disturbo antropico e può essere trovato appollaiato sugli alberi nei villaggi e sulle capanne di bambù. Sono spesso cacciati per la carne, mentre in alcune aree sono protetti perché si crede questo pipistrello sia portatore di buona fortuna. Considerando i benefici che i pipistrelli frugivori portano ad un ecosistema, sembra che questa sia una credenza saggia.
Scott Heinrichs / wikipedia
****
Pipistrollo dal naso a lancia: Questa specie si trova nel Centro e Sud America, si nutre principalmente di nettare, polline e fiori, ma è onnivoro e non disdegna qualche insetto. In alcune zone, la loro dieta può variare dal nettare agli insetti a seconda della stagione. Questa specie è eccezionale in quanto ha una serie insolitamente complessa di richiami, e ha fino a 20 diversi suoni, cosa che hanno molti primati. Ha anche la capacità di valutare la forma degli oggetti, non solo la dimensione e la posizione, utilizzando l’ecolocalizzazione. 
****
Pipistrello della frutta del Gambia: Questa mamma ha un piccolo al suo fianco. Si trova principalmente in Africa, dove ci sono fichi, guava, mango e banani, e utilizzano la vista e l’odore, piuttosto che l’ecolocalizzazione per trovare il cibo. Viaggiano e volano in gruppo e anche quando si riposano dove trovano il cibo, sono sempre insieme. Quando devono mangiare spostano i frutti da un albero ad un altro luogo per evitare i predatori, il che significa che sono molto importanti per la dispersione dei semi. Infatti, i pipistrelli possono trasportare fino a una tonnellata di semi lontano da un fico selvatico, nel corso di diverse notti! Soffrono del disturbo antropico, della distruzione degli habitat, e dei pesticidi usati sulle colture da frutto e quindi sono classificati come specie a rischio.
Foto: Ivan Kuzmin / Shutterstock

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!


Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 22/03/2014
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655