Avena: 2 ricette per apprezzarla

L‘Avena (nome comune Avena Sativa) è una pianta da cui si ricavano i fiocchi e la farina che in molti paesi del nord Europa sono alla base della dieta “mattutina” della popolazione. Sembra che dall’Asia si sia diffusa direttamente proprio nel nord Europa presso le popolazioni barbariche che ne facevano, a detta degli storici romani, grande uso.

Il fatto che fosse così apprezzata da popolazioni di combattenti e viaggiatori e probabilmente da attribuire a quelle stesse doti che la rendono un ottimo alimento per chi pratica sport, l’avena infatti è un energizzante ed è ricca di sali minerali (ferro, manganese, calcio e magnesio) e di vitamine del gruppo B, in particolare la B1, inoltre contiene meno carboidrati rispetto ai cereali di uso comune ed ha l’indice glicemico più basso in assoluto.

E’ facile da cucinare e può essere usata in mille contesti culinari, ecco alcune ricette: 

Porridge con frutta secca:

Ingredienti: 30 gr di avena che comunemente trovate al supermercato, 1 tazza di latte di soya o riso, mezza tazza di acqua, 1 cucchiaio di zucchero di canna e un pizzico di sale.

Preparazione: versate i fiocchi di avena in un pentolino con l’acqua e un pizzico di sale, mettete a fuoco moderato, continuando a mescolare; fate cuocere per circa 5 minuti e, in ogni caso, finché l’acqua non sarà evaporata e l’avena non sarà ridotta a poltiglia. Aggiungete  il latte e continuate a cuocere  per altri 2/3 minuti fino a quando il composto non assumerà la consistenza di una pappa cremosa. Versate il vostro porridge in un piatto/ciotola di portata e servite con frutta fresca e frutta secca.

Avena con verdure:

Ingredienti: 50 g di fiocchi d’avena, 1 cipolla, 300 g di verdure miste (carote sedano porri etc), 2 cucchiai di salsa di pomodoro, timo, maggiorana, peperoncino, 2 cucchiai di shoyu, olio extravergine d’oliva

Preparazione: Mettete in ammollo i fiocchi d’avena per un paio d’ore in mezzo litro d’acqua e cuoceteli quindi a fuoco molto lento per una ventina di minuti. Saltate a parte in un po’ d’olio le altre verdure e affettate e la cipolla affettata finemente. Poi stufate a fuoco lento con coperchio e, dopo circa 10 minuti di cottura, aggiungete anche la salsa di pomodoro, allungando sempre con un po’ d’acqua per non far asciugare troppo. Cuocete ancora per una 10 di minuti e poi unite il tutto alla pappa di avena, insaporendo fuori dal fuoco con il peperoncino, le erbe aromatiche, lo shoyu e dell’olio extravergine di oliva, si può aggiungere del gomasio per insaporire.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e suTwitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter, presto tantissime novità!!


 

 

 

Jordana Pagliarani

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Jordana Pagliarani il 23/03/2014
Categoria/e: Alimentazione, Anteprima.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655