Herbalife sotto inchiesta: ecco quale sarebbe la truffa!

Herbalife è un’azienda globale degli Stati Uniti che dal 1980 opera nel settore alimentare del controllo del peso e della cura della pelle. La sede fiscale si trova nelle isole Cayman, mentre il quartier generale è ubicato a Torrance, vicino a Los Angeles.

L’azienda, che conta circa 4.000 dipendenti in tutto il mondo e 2,7 milioni di distributori in 91 Paesi, si occupa di prodotti che riguardano sia la nutrizione interna, come frullati, snack proteici, integratori nutrizionali, energetici, prodotti per il fitness, sia la nutrizione esterna, per la cura della pelle, detergenti, creme idratanti, prodotti anti-età e profumi.

Ebbene, la Federal Trade Commission (FTC) ha aperto un’inchiesta contro Herbalife perchè sospettata di essere gestita come una società di truffa piramidale.

L’azienda, infatti, è  stata accusata di adottare uno schema di vendita basato sul reclutamento di nuovi affiliati e non sul commercio vero e proprio. Un sistema, questo, ritenuto ingannevole perchè promette forti guadagni agli investitori a patto che questi trovino nuove reclute, a loro volta vittime della “truffa”.

A sollecitare l’inchiesta della FTC sarebbe stato il miliardario Bill Ackman, nonchè proprietario dell’hedge fund Pershing Squera Capital Management.

Dal canto suo, Herbalife si è difesa rilasciando un comunicato nel quale dichiara di accettare tale inchiesta e di “collaborare pienamente” per dimostrare che il suo è un lavoro “pulito”.

L’azienda ha infatti dichiarato:

“Herbalife accoglie con favore l’inchiesta, data la gran quantità di disinformazione che c’è sul mercato, e collaborerà pienamente con la FTC. Siamo sicuri che Herbalife è conforme con tutte le leggi e le normative vigenti. Herbalife è un’azienda finanziariamente molto forte e di successo, ha prodotto un valore molto significativo per gli azionisti e significative opportunità per i distributori, e influenza positivamente la vita e la salute dei suoi consumatori da oltre 34 anni…”

Herbalife non ha voluto rilasciare ulteriori commenti a riguardo, fino a quando, almeno, non ci saranno degli sviluppi materiali sulla questione.

Herbalife è un marchio di successo, basti pensare che nel 2010 ha riportato vendite pari a ben 4,3 miliardi di dollari negli USA. Questa notizia, però, ha determinato un evidente crollo dell’azienda  a Wall Street: nella sola giornata di mercoledì 12 Marzo, infatti, il titolo ha perso il 9% a 59,55 dollari per azione, dopo essere scivolata fino a un minimo intraday di 54,59 dollari, con una capitalizzazione di mercato scivolata a 6,03 miliardi di dollari.

Insomma, se non ci saranno dei risvolti positivi questo per l’azienda potrebbe essere un rospo davvero troppo grosso da ingoiare. Non ci resta che attendere, a questo punto, per conoscere nuovi dettagli in merito.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguite Eticamente sulla Fanpage di Facebook, su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter!

Daniela Bella

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Daniela Bella il 15/03/2014
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655