Neda: Ecco la Cinghialetta Domestica

 

Lei è Neda, una cucciola di cinghiale che è stata adottata da Roberto, in Toscana. Neda è stata trovata che girava smarrita e affamata nei dintorni di un sito del parco archeologico a Baratti dal ragazzo, che ha deciso di tenerla con sè. In un primo momento si era pensato che fosse un maschio; distinguere il sesso dei cuccioli di alcune specie nei primi giorni di vita, come anche nei conigli, è molto difficile e ci si può confondere e Neda è stata trovata ad appena 3 giorni di vita.

Roberto l’ha portata a casa, un grande casolare di campagna dove vive con la famiglia e  con 9 gatti, una dei quali ha deciso di fare da angelo custode alla piccola. Roberto accudisce Neda come farebbe una mamma. Biberon di latte sempre pronto e tante coccole e carezze come si farebbe con un qualsiasi cucciolo, che non solo stava per morire di fame ma che sicuramente sarebbe diventata una facile preda di altri animali selvatici.

Alcuni giorni fa è stata portata d’urgenza dal veterinario perchè non stava bene: la diagnosi lasciava poche speranze. Neda aveva la polmonite ab ingestis, una grave forma di broncopolmonite che spesso porta alla morte. Ma grazie alle cure costanti, Neda ce l’ha fatta.

La decisione di tenere la piccola in casa è stata avvallata non solo dal veterinario, ma anche dalla polizia provinciale, perchè trattandosi di fauna selvatica, la legge ne vieta la detenzione. Neda andrà a vivere in un box che il nonno di Roberto ha costruito appositamente per lei dietro il casolare, e che comprende il grande recinto dove vivrà da grande, che gli permetterà di avere e fare tutte le cose che fanno i cinghiali. Chi dice che la sua selvaticità non le permette di provare e dare affetto come un qualunque cagnolino? Il fatto stesso che Neda preferisce dormire nel letto del suo papà adottivo, piuttosto che nel box da sola, o che cerca continuamente il contatto e le coccole la dice lunga, a mio parere.

Complimenti a Roberto e a tutta la sua famiglia, che nonostante la “non convenzionalità” dell’avere un cinghiale in casa, hanno accettato la piccola come membro effettivo della famiglia. Che possano essere d’esempio ad altre persone.

[Fonte : iltirreno.it]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Seguite Eticamente sulla Fanpage di Facebook, su Pinterest e su Twitter e non dimenticate di iscrivervi alla newsletter!

Marina Cau

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Marina Cau il 16/03/2014
Categoria/e: Anteprima, Notizie.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655