Si parla tanto di vivisezione: ma in cosa consiste questa pratica?

Si legge su Wikipedia: “Il termine vivisezione (dal latino: vivus, vivo, e sectio – onis, taglio) indica una pratica di ricerca utilizzata nel campo della sperimentazione animale consistente nell’effettuare una dissezione su animali ancora vivi. (…) Fine della vivisezione è quella di investigare quegli aspetti della biologia animale che non sarebbe possibile studiare con un organismo non in vita.La pratica è oggetto di numerose critiche a causa delle numerose sofferenze inflitte agli animali sottoposti a studio. Alcuni casi di vivisezione su umani sono stati denunciati durante la seconda guerra mondiale, in esperimenti condotti dalla Germania e dal Giappone.”

Ebbene: c’è chi è a favore di questa pratica scientifica e chi è contrario; c’è chi dice che non è possibile fare altrimenti e chi invece sostiene che esistono altre procedure più etiche e rispettose degli animali.

Che siate su un fronte oppure sull’altro tutti hanno il dovere di guardare le immagini che seguono e di riflettere sulle azioni dell’uomo!