Bambini e Ombra: una Scoperta che Spaventa [Video]

L’ombra è una cosa alla quale noi adulti non facciamo neppure caso, a meno che non si tratti di cercare un po’ di riparo quando il sole è troppo forte. Ma immaginate di non aver mai visto un’ombra e di non sapere cosa sia… In fondo anche quando siamo soli in casa e un’ombra passa davanti ad una finestra un senso di inquietudine ci assale… Ed è proprio quello che accade quando un bambino piccolo si accorge per la prima volta di questo “sconosciuto” che gli corre dietro, gli sta davanti, e non se ne va mai!!!

A parte le reazioni divertenti dei bambini, l’ombra ha un significato molto più profondo nell’essere umano, da sempre è considerata il simbolo di umanità, perché è una cosa dalla quale l’uomo non può separarsi a meno di non cederla al demonio, per questo le ombre solitarie sono indice di paura, terrore, di oscuro e misterioso.

Dal film Peter Pan della Dysney

Una delle classiche storie sull’ombra è l’opera teatrale “Peter Pan, o il ragazzo che non voleva crescere di James Matthew Barrie, dove Peter Pan perde la sua ombra, la sua umanità, diventando uno dei bambini perduti, un essere immortale, un bambino che non cresce mai, un “non uomo“. Nell’opera teatrale è la mamma di Wendy a ritrovare l’ombra di Peter e a restituirgliela seppur non sarà mai più parte di lui, infatti la sua ombra vive di vita propria e Peter è costretto a farsela cucire per non perderla nuovamente.

E questa parte della storia di Peter Pan sembra prenda proprio spunto dal romanzo ”Storia straordinaria di Peter Schlemihl” di Adelbert von Chamisso, dove il protagonista vende la propria ombra al diavolo per una sacca di soldi infinita. Ma dal momento che perde la sua ombra l’uomo perde la sua vita, e rimane nella solitudine perchè gli uomini lo emarginano sospettosi di un uomo senza ombra… senza anima.

Quindi non possiamo stupirci più di tanto se i bimbi piccoli che non conoscono i giochi di luci e ombre, vedano la loro ombra come qualcosa di pauroso ma allo stesso tempo curioso, qualcosa che in fondo gli appartiene.

Insegnate ai vostri bambini che l’ombra è una parte di loro stessi, quella cosa che li lega alla terra, quella cosa che li identifica, che non li abbandona mai anche quando è buio… basta una minuscola luce per rivelare la loro ombra, una piccola luce per illuminare la loro anima.

 

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 06/02/2014
Categoria/e: Notizie, Primo piano, Video.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655