Si chiama Farid Ghilas un giovane 24enne di Marsiglia che è stato condannato ad un anno di carcere dopo aver messo in rete un crudele video in cui scagliava ripetutamente prima in aria e poi contro il muro di un palazzo un tenero gattino di circa cinque mesi e di nome Oscar.

La “sfortuna” di Farid è stata che un suo amico l’abbia ripreso con un telefonino mentre si divertiva a lanciare contro il muro il piccolo Oscar. Ma la sua sciocca bravata ha fatto il giro del web facendo arrabbiare ed intervenire molti cittadini francesi che si sono presentati davanti l tribunale per chiedere una giusta punizione.

Il giovane marsigliese è stato così intercettato e condannato per direttissima, per quel orribile gesto, a un anno di carcere senza condizionale per maltrattamenti su animali domestici per aver diffuso un video in cui lanciava il gattino e con il divieto di possedere animali.

La Fondazione Brigitte Bardot aveva denunciato i gravi atti di crudeltà e sevizie contro un animale che sono avvenuti lo scorso 22 gennaio. Farid ha dichiarato il suo rincrescimento per l’atto compiuto, possiede già otto condanne per altri episodi di violenza.

Il ragazzo di Marsiglia davanti al giudice ha sostenuto di non sapere cosa gli sia preso per aver avuto determinati comportamenti. Il tenero gattino, Oscar il suo nome, fortunatamente non è in fin di vita ma dovrà solamente essere operato per aver riportato una frattura alla zampina. Per fortuna se la caverà.

Nel video (che noi abbiamo deciso di non mostrarvi) è possibile vedere il gattino mentre veniva lanciato con violenza ripetutamente per aria e contro il muro per ricadere poi su un pavimento di cemento e su un piccolo giardinetto condominiale.

[Fonte contenuto e immagine: www.lastampa.it]