Crema Viso Fatta in Casa: 3 Ricette per 3 Tipi di Pelle

Se state cercando una crema per il viso e non trovate quella giusta per voi, un po’ perché gli ingredienti non vi convincono, un po’ perchè i prezzi per avere una buona qualità sono elevati, allora vi consiglio di provare a prepararvela voi come più vi piace. Di seguito vi darò qualche suggerimento, ma se non li volete seguire ricordatevi almeno che quando comprate una crema, dovete sempre controllare l’INCI per essere sicure di non spalmarvi in faccia siliconi e petrolati.

Photo by wikipedia

Per prima cosa gli ingredienti. Devono essere naturali e visto che in alcune ricette si prevede l’uso di miele o cera d’api, vi consiglio di procurarveli da apicoltori di fiducia, in modo che possiate verificare che non ci sia uno sfruttamento delle api e che il prodotto che userete sia assolutamente naturare e non pastorizzato o sofisticato, stessa cosa per le uova se avete qualche contadino di fiducia o come me avete la nonna che ha le galline e le tratta come “componenti della famiglia”… allora potete usare anche qualche ovetto. Diversamente non incrementiamo il mercato dello sfruttamento animale e evitiamo le ricette con questi ingredienti.

Se non volete “creare” delle vere e proprie creme ci sono ingredienti che potete utilizzare così come sono e ottenere degli effetti strabilianti senza neppure sprecare molto tempo e soprattutto sapendo cosa andate ad utilizzare.

Per esempio per le rughe potete montare a neve un albume e spalmarlo bene su viso e collo, aspettare che asciughi e poi sciacquare prima con acqua tiepida e dopo con acqua fredda per aumentare la circolazione sanguigna.

Se avete la pelle arrossata, infiammata con acne, l’ideale è l’ananas, strofinatene una fettina sul viso, magari se riuscite ad affettarla sottilissima potete anche lasciarla in posa, aspettate 10-15 minuti prima di sciacquare con acqua fredda. L’effetto antinfiammatorio dell’ananas vi stupirà.

Photo by nacu Morguefile.com

Anche l’uva bianca va bene, usata un po’ come un correttore, proprio sopra le rughe e lasciata agire per 20 minuti, donerà al vostro viso un aspetto più giovane.

Se trovare il miele scuro potete usarlo per farne una maschera, lo scaldate un po’ a bagnomaria in modo che sia pi facile stenderlo e con un pennello lo stendete su viso e collo, evitate gli occhi. Lasciate in posa per mezz’oretta e poi sciacquate di nuovo prima con acqua tiepida e poi acqua fredda.

Ora, se anche voi iniziate ad avere quelle simpatiche zampette di gallina attorno agli occhi… non potete non provare il gel di cetriolo… prendete un cetriolo e 30 grammi di gel di aloe vera (se avete la pianta in casa potete utilizzare direttamente la polpa) pelate il cetriolo e prendetene un pezzo di circa 5-6 centimetri, frullatelo col gel e filtrate il tutto, dovrebbe rimanervi circa 60 grammi di succo. Aggiungete il gel di aloe e mescolate piano. Questa crema potete usarla come un correttore intorno agli occhi, va conservato in frigo in un barattolino chiuso per un paio di giorni.

Se vi piacciono invece le creme potete fare questa alla rosa mosqueta o rosa rubiginosa, che ha ottime proprietà riparatrici, rigeneranti, elasticizzanti e cosmetiche potete  usarlo anche puro per trattamenti anti età, per rimuovere o attenuare cicatrici, rughe e smagliature, ma per il viso lascia la pelle un po’ unta e non è l’ideale se dovete uscire o truccarvi, ma se lo trasformiamo in crema….

Photo by earl53 Morguefile.com

Allora per questa crema antirughe vi serve:

• 10 gocce di olio di rosa mosqueta
• 30 gr di acqua distillata
• 15gr di olio di mandorle dolci
• 15gr di olio di karitè (o di burro che scioglierete a bagnomaria)
• un pezzo di cera d’api
• qualche goccia del vostro olio essenziale preferito (io scelgo la violetta… e se avete letto altri miei articoli già lo sapete!!)

Per prima cosa sciogliete a bagno maria la cera d’api, il pezzetto non deve essere molto grande, più o meno come una noce, aggiungete gli oli di mandorle e di karitè e sciogliete a bagno maria, aggiungete l’acqua che avrete in precedenza scaldato. Poi versate l’emulsione ottenuta in un vasetto di vetro e frullate bene con un mixer fino a quando non inizia ad addensarsi. A questo punto aggiungete l’olio di rosa mosqueta e l’olio essenziale che avete scelto, mescolate bee e mettete la crema in un vasetto sterile. Conservatela in frigo per non più di due mesi, ricordate che non avete messo conservanti?? 😉

Questa crema potete usarla sia di giorno che di notte, le rughe si appiattiranno e la pelle risulterà bella liscia e levigata.

Photo by taliesin Morguefile.com

Se invece volete una crema più ricca potete provare questa ricetta.

Serve:

• 1 cucchiaino di cera d’api
• 1 cucchiaino di olio EVO
• 3 cucchiaini di miele
• 3 gocce di succo di limone biologico

Scaldare a bagno maria la cera, aggiungere l’olio e fare amalgamare per bene, unire il miele e lasciare raffreddare.
Aggiungere poi il limone e travasare in un vasetto sterilizzato. Anche questa crema va tenuta in frigo ed è ideale per nutrire la pelle di notte.

Photo by hotblack Morguefile.com

Se avete una pelle grassa vi consiglio invece di fare una crema come questa:
Serve:
• 1 cucchiaino di acqua distillata
• 10 gocce di olio essenziale di limone
• 1 cuccianio di burro di cacao
• 1 cucchiaino di cera d’api
• 3 cucchiaini di olio di jojoba 
Scaldiamo a bagnomaria il burro e la cera, aggiungiamo l’olio di jojoba e quando è tutto ben amalgamato aggiungiamo l’acqua. Con un mixer emulsioniamo bene tutto e aggiungiamo l’olio essenziale di limone.  La crema si conserva in frigo per un mese ed è un ottimo astringente per le pelli che tendono al grasso.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 31/01/2014
Categoria/e: Autoproduzione, Primo piano, Soluzioni Ecologiche.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655