Riciclare escrementi umani, con Ecobot si può

A quanto pare il rispetto dell’ambiente potrebbe arricchirsi di un nuovo capitolo: riciclare i rifiuti umani per produrre energia elettrica.

Le novità arrivano dai ricercatori del Bristol Robotics Laboratory che sono impegnati dal 2002 nella progettazione dei cosiddetti Ecobot. Proprio l’ultima versione, la terza, sembra essere quella buona visto che dovrebbe funzionare proprio utilizzando i nostri escrementi. Gli escrementi possono essere usati proprio per produrre energia.

L’Ecobot-III è dotato di celle a combustibile microbico (MFC)  e sono proprio queste che permettono di digerire la materia organica e distruggere i i rifiuti e così riusciranno a funzionare ovunque visto che si alimenteranno con cibo e acqua o qualsiasi tipo di materia organica. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Scientific American e ha ottenuto i finanziamenti dalla Bill and Melinda Gates Foundation.

Piera Scalise

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Piera Scalise il 13/02/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655