La LAV (Lega AntiVivisezione) è impegnata quotidianamente nella difesa degli animali. Una tra le molteplici battaglie affrontate è quella dei test cosmetici sugli animali.

Ogni anno muoiono migliaia di animali perchè vengono sottoposti a test finalizzati alla sperimentazione di nuovi ingredienti indirizzati al mercato cosmetico. Molti altri scampano alla morte ma vengono letteralmente torturati (bruciati, intossicati o sfigurati) perchè è necessario testare un rossetto oppure un profumo.

Questi animali da laboratorio sono obbligati a prestarsi come cavia per garantire all’uomo una certa sicurezza sulla propria pelle! E la cosa più incredibile è che la maggior parte di questi prodotti ci serve solo ed esclusivamente per questioni estetiche e non per la nostra reale sopravvivenza. E quindi perchè continuare questa violenza nascosta ma ingiustificabile?

La LAV è riuscita, grazie ad una campagna internazionale, ad ottenere una Direttiva europea che vietava in modo assoluto la vendita di qualsiasi prodotto cosmetico sperimentato sugli animali. Il divieto doveva partire dal 1998 ma è stato posticipato per varie ragioni: il 2013 dovrebbe essere l’anno decisivo per porre fine a questo commercio ma anche questa scadenza può subire delle variazioni!

Visto che la maggior parte dei consumatori è contrario a test effettuati sugli animali per quanto riguardano i prodotti cosmetici, ognuno di noi può far molto per far sì che venga conclusa questa violenza. Innanzitutto è possibile già da ora consultare la guida LAV che elenca tutte le aziende cosmetiche che non effettuano esperimenti sugli animali e di conseguenza acquistare in modo informato e consapevole, scegliendo di non voler far parte di queste ingiustizie.

Essere vicini alla LAV e alle sue battaglie, anche solo con la propria firma, è un altro modo per boicottare le violenze sugli animali!

Perchè la vanità dell’uomo non può avere un prezzo così alto!


Fonte: http://www.lav.it/index.php?id=713