Riso: le sue proprietà e 3 diversi modi per gustarlo

Il riso è un alimento consumatissimo in tutto il mondo ed è alla base della dieta di molte popolazioni, non solo asiatiche. Ce ne sono tantissime tipologie e solo in Italia se ne coltivano 50 diverse varietà.

Il riso è un cereale antichissimo, le tracce più vecchie (secondo studi effettuati all’Università di Pechino)  sembra risalgano a 10000 anni fa, i reperti fossili lo datano invece a 5000 anni fa nella valle dello Yang Tze.

E’ un alimento complesso, rinfrescante, disintossicante, dietetico, privo di glutine e blandamente diuretico, ma come molti alimenti  soggetti a grossa richiesta da parte del mercato globale è facile trovarne di bassa qualità, raffinato, modificato, coltivato in zone altamente inquinate. Ma questo non è un motivo per rinunciarvi perché allo stesso tempo c’è un’ottima scelta di riso di ottima qualità a prezzi comunque contenuti, in ogni caso è preferibile scegliere riso integrale e/o biologico.

Ci sono molti modi per cucinarlo, dai più semplici ai più complessi, eccone alcuni:

Riso basmati con cumino. Questa ricetta è davvero semplicissima ed è ottima per preparare un piatto veloce per accompagnare verdure, legumi ed anche zuppe.

Ingredienti: riso basmati (una tazza scarsa a persona), cumino q.b, olio extravergine di oliva.

Preparazione: mettere il riso a bollire in acqua non salata e già leggermente calda. Quando il riso sta per raggiungere il livello di cottura scolarlo leggermente al dente, sciacquarlo e versarlo in una padella dove avrete fatto saltare il cumino fino a brunirlo, con olio e sale, mescolare velocemente a fiamma alta e servire.

Riso integrale con frutta secca. Ricetta gustosa e particolare, adatta alla stagione invernale e altamente nutriente.

Ingredienti: riso integrale, se si vuole anche con aggiunta di riso rosso (una tazza scarsa a persona), olio extravergine di oliva, 1 cipollotto fresco, datteri freschi di grosse dimensioni (4 o 5), anacardi q.b, albicocche secche (6-7), coriandolo secco q.b, 1 lime.

Preparazione: tagliare il cipollotto, i datteri e le albicocche a striscioline, romper egli anacardi nel mortaio e versare il tutto in padella insieme a un pizzico di paprica, un pochino di curcuma e l’olio. Saltare il tutto finché non si incomincia a sentire il profumo delle spezie, poi aggiungere il succo di mezzo lime e due dita d’acqua. Nel frattempo scolare il riso ed aggiungerlo al composto che deve risultare non troppo secco. Saltare e servire caldo.

Risotto limone e zenzeroQuesta è una ricetta un po’ più complessa, ma ottima in ogni occasione.

Ingredienti: un riso per risotto, sempre una tazza  a persona, radice di zenzero fresco, 1 cipolla dorata, olio extravergine d’oliva, margarina vegetale (di una buona marca bio che garantisca l’assenza di grassi idrogenati) peperoncino rosso secco, un limone bio.

Preparazione: versare in padella il succo del limone, lo zenzero tagliato finissimo o grattugiato, peperoncino a seconda dei gusti, la cipolla tagliata fina (metà o una piccola) e l’olio. Far scaldare e poi aggiungere acqua q.b fino a creare una sorta di condimento abbastanza cremoso, aggiungere il riso precedentemente cotto (ma molto al dente) e continuare a far insaporire il riso insieme al condimento aggiungendo al margarina.

Per ogni ricetta aggiungere o no sale a seconda delle proprie abitudini.

 

Jordana Pagliarani

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Jordana Pagliarani il 12/01/2014
Categoria/e: Alimentazione, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655