Mango Chutney: vi piace? Ecco la ricetta

Odore di libri, di tè, dolci, pranzi consumati al volo ma arricchiti con un ingrediente gustoso e speziato racchiuso in un sacchettino a parte, una garanzia di sapore pronta ad arricchire qualsiasi piatto: Il chutney.

I Chutney sono dei condimenti a base di frutta o verdura e spezie che hanno una tradizione antichissima, tipici di tutta l’india sono un ingrediente immancabile sulle tavole del subcontinente  e si diffusero in occidente durante il periodo del colonialismo inglese, un po’ come il curry, ma sono assolutamente più particolari e di miglior qualità, inoltre vengono da una lunga tradizione culinaria familiare, preparati in casa dopo un’accurata selezione degli ingredienti, si portano dietro  storia e tanto gusto.

Ne esistono di vari tipi, ma il più famoso è sicuramente il Mango Chutney, dal sapore agrodolce, ottimo per condire anche i piatti a base di riso, per accompagnare insalate, specialmente se arricchite con tofu, da accompagnare con il pane integrale come spuntino, etc., quasi un mix tra una mostarda ed una masala di spezie, ma umido, fresco, gustoso e per questo più facile da usare rispetto alle masala in polvere ed alle spezie in genere.

In Inghilterra ed in Francia è molto diffuso, salsa poliglotta che si adatta ai mille sapori che accompagna rendendoli unici, ma senza coprirli senza disturbarli, una cosa in più, un omaggio gradito al piatto stesso prima ancora che al palato.

La qualità degli ingredienti è fondamentale, il mango deve essere fresco e di provenienza asiatica, lo zucchero di canna grezzo e scuro, il peperoncino in polvere o fresco, ma saporito e non piccantissimo, l’aceto rigorosamente di mele, meglio se barricato e con miele, la cipolla assolutamente rossa; le mani abili faranno il resto.

Chutney di Mango:

Ingredienti:  1 mango maturo ¼ di cipolla 2 cm di zenzero 1 spicchio d’aglio 2 cucchiai di zucchero 1 pizzico di semi di senape 30 ml di aceto di mele Peperoncino in polvere,  ½ cucchiaino di curcuma, 1 cardamomo

Preparazione: Sbucciate il mango e tagliatelo a cubetti, poi mettetelo in una ciotola, copritelo e lasciatelo in frigo per almeno 3 ore. Tritate la cipolla, lo zenzero e l’aglio. In un pentolino sciogliete lo zucchero con l’aceto. Quando arriveranno a ebollizione, unite il mango, con tutta l’acqua che ha rilasciato, gli aromi tritati, i semi di senape, il peperoncino, la curcuma e il cardamomo. Aggiungete un po’ d’acqua fino a ricoprire il mango e cuocete a fiamma bassa per un’ora, girando di tanto in tanto. Quando il liquido è quasi completamente evaporato e ridotto a uno sciroppo, spegnete il fuoco e mettete il chutney di mango in un vasetto. Lasciatelo raffreddare del tutto e conservatelo in frigorifero fino al momento di utilizzarlo.

 

 

Jordana Pagliarani

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Jordana Pagliarani il 16/12/2013
Categoria/e: Alimentazione, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655