Energia solare per dare luce al Bangladesh

La metà degli abitanti del Bangladesh non può accedere all’elettricità. Così un’organizzazione locale no-profit (Grameen Shakti), specializzata nella produzione di energia rinnovabile destinata alle zone rurali del paese, ha ideato un modo per porvi rimedio!

Ed è un modo, a mio avviso, semplice e geniale allo stesso tempo.

Il programma di questa organizzazione mette al centro la figura femminile perchè insegna loro come installare e riparare i pannelli solari.

Una vera rivoluzione per gli abitanti dei villaggi del Bangladesh che finalmente possono utilizzare l’elettricità nelle loro case.

I pannelli solari presentano, però, un costo economico molto alto:  come riuscire ad oltrepassare questo grande ostacolo? Grazie al microcredito:  tasso agevolato nell’acquisto dei pannelli!

Questa soluzione sembra funzionare:  dal 1996 sono stati installati circa 550.000 sistemi solari in 40.000 villaggi!

Noi siamo davvero piacevolmente sorpresi per questi incredibili risultati e speriamo che l’elettricità possa giungere in tutto il Bangladesh!

Ma ci chiediamo anche: se c’è stata la possibilità di utilizzare i pannelli solari in questi sperduti villaggi cosa aspettiamo ad usarli anche nelle nostre case?

 

Fonte: http://bashiri-heri.blogspot.com/

 

 

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 19/01/2012
Categoria/e: Anteprima, Energie Rinnovabili, Fonti Rinnovabili.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655