Boli di pelo nel gatto: ecco come prevenirli

Il gatto è particolarmente riconosciuto per la sua igiene. Ogni gatto impiega molto tempo nella pulitura del suo pelo perchè questo è molto importante per regolare la sua temperatura corporea.

La sua lingua è coperta da piccole papille che la rendono molto ruvida, così che possa snodare il pelo durante la sua toelettatura.

Da sapere, inoltre, è che avendo un elevato rapporto fra superficie epidermica e peso, il rischio di dispersione termica è grande: se il pelo fosse in disordine o sporco, infatti, le caratteristiche isolanti sarebbero meno efficaci. Inoltre, in estate, il fatto di bagnare la pelliccia provoca un raffreddamento grazie all’evaporazione della saliva.

Durante il cambio stagionale, inoltre, i gatti perdono il pelo per effetto della muta. Questo, talvolta, comporta che, durante la sua rituale pulizia, il gatto ingerisca più quantità di pelo, creando degli bozzi nello stomaco, che possono provocare vomito, feci anomale, stipsi, un ridotto appetito e, nei casi più gravi, un blocco intestinale.

Come fare a prevenire questi boli di pelo? Semplice, seguendo dei piccoli accorgimenti.

Anzitutto bisogna dire che le abitudini sedentarie dei gatti di casa tendono a rallentare il metabolismo, e con esso la digestione, quindi l’espulsione del pelo con le feci: ecco perchè è fondamentale stimolare il gatto a muoversi di più, oltre a garantirgli un’alimentazione maggiormente idratante e ricca di fibre. Un gatto sano la cui nutrizione è equilibrata, infatti, non ha problemi a espellere i boli di pelo naturalmente.

Molto importante, inoltre, è spazzolare il gatto con regolarità quotidiana. Per spazzolare il pelo si possono utilizzare i pettini metallici o gli appositi cardatori (spazzole con i dentini in metallo). Non si deve mai procedere contropelo, cosa che i gatti non amano, e usare sempre delicatezza, senza tirare il pelo per non fargli del male. Si deve cercare di spazzolare anche la pancia e la gola, dove il pelo è più sottile e nei gatti a pelo lungo più facilmente tende a formare dei nodi.

Se pettinate il gatto nella maniera esatta, non solo il nostro amico a quattro zampe godrà di un momento particolarmente rilassante (tanto che, se in vena, vi riempirà di fusa), ma voi stessi potrete assicurarvi che i peli in eccesso restino nella spazzola: ogni singolo pelo che gli scrolliamo di dosso, infatti, è un pelo in meno che finirà nel suo stomaco.

Per prevenire i boli di pelo possiamo utilizzare dei prodotti specifici come il Remover, una pasta che stimola le funzioni intestinali e che aiuta a espellere i boli di pelo. Tra l’altro, si tratta anche di un prodotto particolarmente gradito dal gatto per via del suo sapore. State certi che il vostro micio lo prenderà direttamente dal tubetto, ma se doveste avere qualche difficoltà potete aggiungerlo agli alimenti così da facilitarne l’ingestione, oppure potete spalmarglielo sulla zampa così che il gatto, cercando di lavarlo via, è costretto ad ingerirlo.

Prima di somministrare il prodotto, ricordatevi sempre di seguire le istruzioni riportate sulla confezione, sia per quanto riguarda la frequenza che per quanto concerne il giusto dosaggio.

È inoltre possibile somministrare altri integratori a base di malto, che impediscono che il pelo si accumuli nello stomaco e che ne favoriscono l’espulsione attraverso le feci.

Ma state attenti: diffidate sempre di prodotti che non sono di qualità. Questi, infatti, possono contenere oli minerali che abbassano i livelli di Vitamina A nel gatto. Se avete dei dubbi potete consultarvi con il vostro veterinaio.

Ricordatevi sempre, inoltre, di lasciare una ciotola d’acqua fresca a disposizione del vostro micio.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Daniela Bella

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Daniela Bella il 17/11/2013
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655