Lavello della Cucina: Ecco Come Farlo Tornare Nuovo senza Prodotti Chimici

Come sarebbe bello avere il lavello della cucina come quando l’abbiamo acquistata… ma volete conoscere un trucco per far si che il nostro lavello torni pulito, lucido e santificato come quando era nuovo?

Bene oggi vi insegno come pulirlo senza usare sostanze chimiche ovviamente!!

Avrete bisogno di aceto di vino, bicarbonato di sodio, sale grosso, limone o lime, spazzolino da denti, un vecchio straccio o dei tovaglioli di carta e una spugna di nylon.

Con la spugna di nylon e un goccio di detersivo liquido per lavastoviglie potete lavare il lavello tutti i giorni, evitando candeggina o ammoniaca che rovinano l’acciaio inox del lavello, mi raccomando risciacquate sempre bene il lavello dopo ogni utilizzo perché anche il sale contenuto nei cibi può danneggiare l’acciaio.

Ma vediamo la pulizia approfondita… dopo aver lavato normalmente il lavello asciugatelo un po’, poi copritelo con un po’ di bicarbonato e fatene una specie di pasta con lo spazzolino bagnato e fregate la superficie con la spugna. Mentre con lo spazzolino potrete pulire la guarnizione mastice e tutto intorno al lavandino. Sciacquare e poi ripetere il processo.

Per lucidare il tutto, immergere alcuni tovaglioli di carta, o lo straccio, in aceto e coprire l’intero lavello. Lasciate riposare per 20 minuti poi gettare via i tovaglioli di carta o lavate lo straccio. Con una spugna immersa in acqua e sapone, pulire la superficie del dissipatore, quindi risciacquare accuratamente.

Un’altra opzione per pulire il lavandino sarebbe quella di mettere due tazze di ghiaccio nello scarico e versare una tazza di sale grosso su di loro. Aprire l’acqua fredda e lasciarla correre su questo mix e se lo avete potere accendere il tritarifiuti. Basterà poi attendere che il ghiaccio si sciolga. 

La stessa cosa potete farla con dei pezzi di limone  o lime da posizionare sull’imboccatura dello scarico e aprire l’acqua,  li lasciate un po’ li e se avete il tritarifiuti li fate andare giù altrimenti li togliete e troverete tutto bello lucido. Con i limoni rimarrà anche tutto bello profumato!!! 

 

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente su Pinterest e su Twitter

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 05/11/2013
Categoria/e: Primo piano, Soluzioni Ecologiche.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655