Come fare gli acquarelli con frutta, verdura e fiori!

acquerelli-naturali

Gli acquarelli con frutta, verdura e fiori li avete mai fatti?

Salutari, educativi, geniali, belli, facili, pratici, veloci! Questo in poche parole sono GLI acquarelli realizzati da noi in casa con i nostri bimbi che vedranno magicamente davanti ai loro occhi formarsi colori tutti naturali, si perché la natura ci ha donato tutto. Nel tempo abbiamo perso la magia che essa ci regala ogni istante della nostra vita: riprendiamoci questa magia!

Sarà uno spunto per riflettere con i nostri bimbi sulla salute, sulle materie prime, sul sapore che avranno questi acquarelli, sul perché questi ottenuti da frutta e verdura li possiamo anche assaggiare mentre gli altri, quelli classici commerciali, no e ci dobbiamo addirittura lavare bene le mani dopo l’utilizzo!

Si utilizzano esattamente come gli acquarelli classici sia con il pennello e meglio ancora con le dita!

Questi colori ottenuti poi potranno anche essere utilizzati per colorare stoffe, dipingere oltre che su fogli di carta anche su tele di stoffe, per decorare uova, colorare saponi e cosmetici realizzati in casa.

tinture-naturali

3 tecniche per fare gli acquarelli di frutta, verdura e fiori!

1) Ci sono varie tecniche di estrazione di questi colori, la più semplice è frullare il frutto, la verdura o il fiore e utilizzare il succo ottenuto.

2) Un’altra anch’essa semplice: dopo avere ottenuto il succo lo metteremo sul fornello con un poco di maizena o fecola di patate che fungerà da addensante, faremo a fiamma bassa evaporare l’acqua e l’acquerello è pronto!

3) Un terzo metodo che ci permetterà di ottenere un prodotto più durevole nel tempo, al contrario dei primi due che sono da utilizzare subito dopo averli fatti , è utilizzare l’alcool o l’olio. Metteremo a macerare per qualche giorno (le tempistiche dipenderanno dal tipo di prodotto a macerare) in alcool alimentare oppure in olio, procediamo poi dopo avere ottenuto il colore a filtrare il liquido.

colori-dalla-frutta-acquerelli

Come ottenere i colori naturali!

GIALLO,  ARANCIO: potremo ottenere un giallo/arancio con la curcuma, con i fiori di calendula, con le arance, con le carote, con il curry o con i fiori di nasturzio

VERDE : si può ottenere dagli spinaci, dalle bietole, dal tè verde, dal prezzemolo, dal cavolo o dalla menta.

VIOLA: gli unici elementi naturali in grado di dare il viola sono la barbabietola, i mirtilli e le more

BLU: il blu si ottiene dal cavolo frullato al quale avremo aggiunto un pizzico di bicarbonato di sodio

MARRONE:  dal caffè o dal cacao

Eccovi quindi acquerelli naturali, non pericolosi ed economici pronti all’uso! 🙂

Stefania Rossini

natural-mente-stefy.blogspot.it

Stefania Rossini

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Stefania Rossini il 17/02/2015
Categoria/e: Fare di Necessità Virtù, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655