6 Validi Motivi per Tenere i Vostri Gatti in Ambienti Protetti

In Italia ci sono circa 7.500.000 di gatti (il 33,4%) che vivono nelle nostre case (io ne ho 7, tutti vaccinati e sterilizzati), ma cosa possiamo fare per  rendergli la vita più lunga, felice e sicura? E’ meglio farli vivere all’esterno delle nostre case e fargli avere libertà assoluta di movimento o tenerli in casa e al sicuro da tutto, incidenti, malattie  eccetera…? Potremmo farli vivere all’esterno in un ambiente completamente recintato.

1):

Come ho detto prima, in un recinto completamente chiuso sarebbe al riparo da incidenti provocati da automobili, malattie contagiate da gatti randagi, come la FIV che non è curabile, avvelenamenti volontari e non, finire intrappolati da filo spinato. Un gatto che vive libero ha un’aspettativa di vita molto più basso di un gatto che vive in appartamento

2):

I gatti combattono: sono animali territoriali e combattono spesso per difendere il proprio “dominio”. Capita spesso, infatti, che tornino a casa malridotti dopo baruffe con altri simili, con graffi e tagli anche gravi e talvolta contagiati da virus gravi come la FELV (leucemia felina). Se dovesse capitare di lottare con un cane il risultato sarebbe anche peggiore, e ci vedremmo costretti a pagare centinaia di euro in spese dal veterinario.

3):

Conservazione degli uccelli: i gatti seguono il loro istinto, non per crudeltà o altro e spesso si appostano nei posti più impensati per dare la caccia agli uccellini. Soprattutto se vivete in zone migratorie o protette, il vostro tigrotto in miniatura si sentirà ancora più stimolato a questo tipo di caccia. Ricordiamo che anche gli uccelli fanno parte dell’ecosistema e che vanno protetti.

4): 

Evitare i litigi coi vicini:  Si sa che non tutti amano i gatti e che la propria libertà finisce dove inizia quella degli altri, quindi per vivere nel rispetto reciproco ed evitare spiacevoli discussioni per pattumiere rovesciate o fioriere scavate, è meglio tutelare il nostro micio  tenendolo in casa.

5):

Evitiamo gli smarrimenti:  E’ naturale preoccuparsi se il gatto di casa non torna a casa (soprattutto se è intero) e allora si va in giro a chiedere a tutti se lo si è visto nei paraggi, o ad appendere volantini con la foto del “ricercato”. Consigliamo quindi di sterilizzarlo, non solo per combattere il randagismo, ma per evitare, appunto, che si allontani da casa.

 

 

6):

Atti di crudeltà: Il mondo è pieno di persone crudeli che non si fanno il minimo scrupolo  a maltrattare e uccidere gli animali. I gatti neri, sono vittime prescelte di questi individui perchè considerati portatori di sventure e malasorte. Questi soggetti sanno di avere gioco facile perchè sanno che non gli sarà fatto nulla, nonostante le leggi ci siano.

La scelta sta a voi: lasciare che il vostro gatto viva libero e “in pericolo” oppure protetto dalle mura di casa e dal vostro affetto.

[fonte:allanimals.it]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

 

Marina Cau

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Marina Cau il 29/10/2013
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655