Animali al Ristorante? Certo che si, è Legge!

 

Ed ecco una buona notizia per chi possiede un cane e non ama lasciarlo fuori dal negozio o a casa quando deve andare a fare la spesa o al ristorante. Ora in tutti i locali pubblici Fido è il benvenuto… A patto che sia accompagnato dal suo padrone, con tanto di guinzaglio e di museruola.

Ok la museruola non ci piace,ma è già un passo avanti e comunque per rispetto di quelle persone che hanno paura o che non amano i cani, è giusto che il cane abbia una museruola, anche morbida, che gli impedisca di fare le feste a chi non le gradisce…

La nuova normativa, che si deve adattare alle disposizioni europee, si trova in una piccola nota a pagina 88 del manuale sulle norme igienico sanitarie (Manuale di Corretta Prassi Operativa per Ristorazione, Gastronomia e Pasticceria) presentato dalla Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) che sancisce che d’ora in avanti i cani avranno libero accesso a ristoranti, bar, gastronomie, gelaterie e pubblici esercizi in genere.

A parlarne è Lino Stoppani, Presidente di Fipe:

“Le nuove disposizioni legate all’accesso dei cani all’interno di bar, locali e ristoranti  sono una delle novità che interesseranno il sistema dei pubblici esercizi italiani”.

 Mentre Marcello Fiore, il direttore generale della Fipe precisa che:

“Il manuale presentato ieri a Milano stabilisce che non ci sono motivi igienici per impedire l’accesso ai cani in un ristorante o in un bar, ovviamente non possono scorrazzare nei locali in cui si cucina o si preparano alimenti e bevande. Ma a parte questa restrizione, frutto anche di buon senso, d’ora in poi Fido non dovrà più stare in mezzo a una strada in attesa del suo padrone”.

Anche l’Italia si sta quindi allineando all’Europa, dove l’ingresso degli animali nei pubblici esercizi è concesso dal 2004, e a spiegare che ancora c’è strada da fare è proprio Lino Stoppani:

“Ma in Italia non è così (riferendosi all’Europa n.d.r), non ci siamo ancora adeguati alle disposizioni europee, ma con la stesura del nuovo manuale sulle norme igienico sanitarie che devono essere rispettate nei pubblici esercizi abbiamo introdotto questa importante innovazione che fa cadere i divieti”.

Il manuale è stato redatto con il Ministero della Salute e dunque rispetta tutte le disposizioni di legge. Non solo. Queste nuove direttive hanno il potere di superare gli eventuali divieti stabiliti dalle ordinanze comunali.

E presto dovranno essere rimossi i cartelli “Qui io non posso entrare” .

Qui potete scaricare la nota in formato .pdf –> Nota Fipe

[Fonte Fipe]

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 29/10/2013
Categoria/e: Animalismo, Notizie, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655