Cosa mangi per star bene? 10 alimenti toccasana

Tutte le dottrine orientali, estremo orientali e medio-orientali hanno in comune l’attenzione assoluta verso ciò che mangiamo. Il cibo può essere sinonimo di purezza di spirito e permette di elevarsi a sfere più alte o, al contrario, può contribuire ad abbassare lo stato vitale.

Dall’ induismo al buddismo, dallo zen al feng shui (che si occupa anche di alimentazione) all’ayurveda, l’attenzione per ciò che mangiamo è primaria. E’ un po’ come dire: “dimmi cosa mangi e ti dirò come stai”, dove quel come stai non fa riferimento soltanto allo stato fisico, ma si rivolge al benessere psicofisico generale, allo stato di salute nel senso più completo del termine.

L’ alimentazione permette al nostro corpo di reagire meglio a tutti i fattori esterni destabilizzanti o nocivi, può rafforzare le nostre difese immunitarie, rasserenare il nostro animo o guarirci.

Ci sono 10 alimenti che hanno un forte potere antibiotico naturale.

Quali sono? Aglio, Avocado, Cipolla, Cannella, Echinacea, Neem, Origano, Pau d’arco, Té Verde, Zenzero.

L’Aglio: ha moltissime proprietà curative; ha un potere antiossidante, quindi combatte la formazione di radicali liberi, abbassa la pressione e di conseguenza protegge il cuore ed inoltre, come la cipolla e l’aloè, è ottimo per curare le infezioni di carattere dermatologico.

L’Avocado: fa parte di quegli alimenti che sono stati e sono studiati e sperimentati  in ambito scientifico convenzionale per poterne sfruttare al meglio le potenzialità curative. La sua caratteristica è quella di contenere principi attivi in grado di contrastare quei batteri che si mostrano invece particolarmente resistenti agli antibiotici ( ad esempio alcuni stafilococchi).

La Cipolla: oltre ad essere un potente antibatterico, ha doti diuretiche e depurative, agisce come antinfiammatorio ed antibiotico naturale e se consumata in autunno e durante i cambi di stagione in genere, può essere un’ottima forma di prevenzione. Potendo scegliere optate per la cipolla rossa.  

La Cannella: quest’esotica corteccia ha mille doti, dalle antisettiche alle rilassanti. Ha doti carminative, antinfettive, ipoglicemizzanti e ricostituenti. Come molte delle spezie usate nelle zone subtropicali è un potente antisettico, il che la rende di vitale importanza in aree dove le condizioni igeniche non sono tra le migliori ed il clima è caldo, ma essendo anche antisettica è l’ideale per i nostri malanni di stagione.

L’Echinacea: la pianta di echinacea ed in particolare il fiore, è forse la più conosciuta per le sue caratteristiche fitoterapiche. Regina dei principi attivi contenuti nei fitoterapici contro tutte le malattie stagionale delle prime vie respiratorie è anche molto apprezzata per le sue doti disinfettanti che ne fanno un ottimo rimedio per le infezioni delle vie urinarie.

Il Neem: molto apprezzato ed usato nella medicina ayurvedica, il neem , al quale sono riconosciute porprietà antifungine, antibatteriche, antivirali ed antiparassitarie è anch eottimo per tutti i disturbi della pelle, come allergie o itolleranza che si manifestino a livello dermatologico. L’olio di Neem per uso interno deve essere assolutamente puro al 100%.

L’Origano: questa aromatica è ricca di proprietà benefiche ed il suo olio essenziale ha diti antibatteriche e coadiuva nel trattamento delle infezioni alle vie respiratorie; inoltre anche usandolo come erba aromatica vera  e propria si può beneficaire delle sue proprietà analgesiche e antispasodiche.

Il Pau d’Arco: è un albero, originario del sud america, poco conosciuto, ma secondo la naturopatia è annoverato tra gli antibiotici naturali, inoltre è anitbatterico e funghifugo.

Il Tè Verde: È possibile ricavarne un particolare polifenolo coadiuva l’azione degli antibiotici nel contrastare alcuni batteri (streptococcus da e-Coli), inoltre, come lo zenzero è tra gli alimenti maggiormente antiossidanti

Lo Zenzero: è una delle tra radici di vita, insieme alla curcuma ed alla cipolla, è segnalato tra gli alimenti che aiutano a prevenire le forme cancerogene, ha un alto contenuto di vitamina c, riscalda grazie al gingerolo, un olio essenziale contenuto nella radice, è ottimo per la tosse e contro l’influenza. Un piccolo scrigno di proprietà benefiche, da consumare sia fresco che in polvere, ma preferibilmente fresco.

Jordana Pagliarani

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Jordana Pagliarani il 25/10/2013
Categoria/e: Alimentazione, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655