Mela Cotogna: virtù nascoste di un frutto dimenticato

Quando ero bambina, in questo periodo mia nonna ci faceva trovare sempre una bella fetta di mela cotogna bollita e con una bella spolverata di zucchero sopra: una vera delizia che purtroppo abbiamo perso l’abitudine di mangiare. Forse deve il suo nome al l’aspetto “peloso” del frutto, o al fatto che se mangiato crudo, lascia la bocca “legata”, ma le particolarità di questo frutto sono tante.

La mela cotogna venne importata dall’Asia minore ed ebbe in passato una grande fama: era considerata l’emblema di Venere e del buon auspicio nei banchetti matrimoniali.

Ha delle caratteristiche particolari: l’albero si chiama melo cotogno e il frutto pero cotogno perchè presenta delle caratteristiche che accomuna i 2 frutti.

Le proprietà di questo tipo d mela non finiscono in cucina ma anche terapeutiche: oltre che essere ricca di vitamina C, magnesio e potassio, si può usare l’infuso per le infiammazioni di stomaco e intestino, Il decotto, fin dall’antichità veniva utilizzato per contrastare mal di gola e tosse. Per Prepararlo basta pochissimo: basta lavare la mela, tagliarla a pezzetti e farla bollire per 10 minuti in 200 ml di acqua e zuccherare a piacere, senza esagerare però perchè la mela una volta cotta è molto dolce di suo.

Oppure si possono  utilizzare i semi  per fare un gel per capelli: una bella manciata in 250 ml di acqua e lasciare bollire per 15 minuti, dopo di che va filtrato e lasciato raffreddare. Diventa così un ottimo gel che non ingrassa i capelli.

 

 

 In cucina è usato per fare delle ottime marmellate (è ricchissimo di pectine, addensanti naturali usate appunto per fare le marmellate), ma anche per  confetture, gelatine, mostarde, distillati e liquori.

Un frutto dalle proprietà tutte da riscoprire, per assaporare di nuovo i tempi di quando eravamo bambini.

[fonte:greenme.it]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Marina Cau

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Marina Cau il 22/10/2013
Categoria/e: Primo piano, Vegetarismo e Veganismo.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655