Brasile: le banconote fuoricorso diventano concime per le terre

Il denaro non cresce sugli alberi“, no, lo sappiamo abbastanza bene direi, ma “il denaro può aiutare a far crescere gli alberi“.

E’ questa la brillante iniziativa messa in atto dalla Banca centrale del Brasile che, in collaborazione con l’Università federale rurale d’Amazzonia e il Governo dello Stato di Pará, ha dato vita ad un progetto ambientale e sociale che entrerà nel quadro della nuova Politica nazionale dei rifiuti solidi, in vigore dal 2014: trasformare il denaro fuoricorso, ovvero ritirato dalla circolazione, in concime per gli agricoltori.

Tali banconote, infatti, dopo essere state opportunamente crivellate, si vanno ad aggiungere al composto di paglia e scarti di frutta e verdura utilizzato come concime delle terre dei piccoli coltivatori.

Insomma, un progetto ambientale, poichè proibisce di buttare le banconote fuoricorso nelle discariche della spazzatura, ma anche sociale, dato che a beneficiarne saranno le comunità di agricoltori che coltivano su scala familiare.

La fase sperimentale del progetto è già partita, con un investimento di 100 mila real (circa 34 mila euro). La Banca centrale brasiliana fornirà la prima tonnellata di banconote, che verranno triturate e trasformate in composto organico. A seguire, poi, si utilizzeranno man mano tutte le 13 tonnellate di banconote che ogni mese verranno ritirate dalla circolazione nella regione.

Per chi si stesse chiedendo se il denaro possa davvero rivelarsi utile per la coltivazione della terre avrà da ricredersi. Stando alle prime analisi da laboratorio, infatti, sembra proprio che le banconote posseggano un altissimo potere nutritivo per le terre, addirittura superiore a quello dello sterco di bovino.

Questo, dunque, non solo aiuterà i contadini a migliorare la qualità delle loro terre, ma anche a risparmiare sul costo del letame, che può arrivare a costare fino a 150 real (circa 50 euro) a tonnellata.

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Daniela Bella

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Daniela Bella il 19/10/2013
Categoria/e: Ambiente, Primo piano, Soluzioni Ecologiche.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655